Quanto Genova sia una città dall’orografia a dir poco complessa, ben lo sanno proprio i ciclisti “urbani” che, dal tranquillo pedalare sul livello del mare si possono trovare ad affrontare, in pieno centro città, salite di tutto rispetto.

Una città che detiene un territorio la cui tipologia risente ancor oggi del continuo compromesso tra la vita sul mare, antica fonte di sopravvivenza, e la ricerca di un riparo “rialzato” dalla forza della natura stessa e dai pericoli che dal mare stesso potevano arrivare. Da qui le strade improvvisamente “arrampicate” e gli “affacci” di interi quartieri a picco sul mare.

La bici a pedalata assistita, vera star di questi ultimi anni, deve essere apparsa a Sergio Torre, titolare della start-up Special Concepts srl, come la candidata naturale a risolvere molti dei problemi di mobilità della “Superba”, non ultimo il necessario sali e scendi per percorrerla: «Ci siamo resi conto che per le biciclette elettriche Genova è perfetta perché risolvono il problema delle salite e sono più che adeguate alla gran parte degli spostamenti dei genovesi».

Nucleo rental

 

Di qui l’idea di lanciare un servizio di noleggio a breve o a lungo termine per biciclette elettriche utilizzabili non solo dal singolo cittadino ma anche dalle aziende e dai turisti attraverso le attività ricettive. 

Giova a tale proposito ricordare che Genova, un tempo polo essenzialmente dell’industria pesante, dalla cantieristica alla siderurgia, sta ora ritrovando una sua nuova e idonea collocazione in ambito turistico ed è oggetto di un forte traffico crocieristico.

Considerazione doverosa che giustifica l’obiettivo, certamente ambizioso, che Special Concepts si è posta lanciando il servizio Nucleo Rental, ma non fuori dalla realtà, di avere 50.000 biciclette in circolazione a Genova entro il 2030, vale a dire nei prossimi 10 anni. 

Ipotesi che, secondo gli organizzatori, potrebbe realizzarsi anche grazie ad una sostituzione di una parte dei 120.000 scooter termici attualmente presenti in città, consentendo così l’acquisizione di un duplice vantaggio: contribuire a decongestionare il traffico cittadino e limitare il tasso di inquinamento dovuto alle emissioni dei motori endotermici, con benefici per l’ambiente e la salute dei cittadini.

Una pista ciclabile in dono

Lanciata l’idea ed iniziata la progettualità, il primo e, sembra unico, problema, invero comune a molte altre realtà italiane, è apparso quello della carenza di piste ciclabili che potessero garantire certezza dei percorsi e sicurezza agli utilizzatori.

Ed ecco il valore aggiunto (certo non il solo) del servizio Nucleo Rental: il progetto si fa carico di progettare e realizzare una prima pista ciclabile che copra un intero quartiere, in questo caso quello di Carignano, nei pressi della sede della start up stessa. 

 

In tal senso sono già stati avviati contatti con il CIV del quartiere che comprende circa 80 esercizi commerciali locali, con riscontri positivi: 

«Abbiamo visto il progetto della Nucleo – ha affermato Marco Iacono, presidente del Civ di Carignano – e inizialmente eravamo scettici, poi ci siamo resi conto che con pochi interventi e pochissimo impatto potremmo creare un nuovo modo di vivere il quartiere, ancora più a misura d’uomo, che potrebbe avere anche riscontri positivi sulle nostre attività commerciali quindi siamo a completa disposizione per eventuali affinamenti del progetto anche perché ormai non vediamo l’ora di vederlo realizzato».

Il progetto ha incontrato anche l’apprezzamento delle autorità comunali a cui è stato consegnato e si inserisce in una serie di iniziative che, come sottolineato dal vicesindaco e assessore alla Mobilità Stefano Balleari, «mirano a sviluppare la città verso la mobilità sostenibile in tempi rapidi senza penalizzare il territorio, mantenendo i già limitati parcheggi cittadini». 

«Il progetto – ha aggiunto il vicesindaco – inoltre contribuisce alla creazione di un sistema ciclabile nel centro della città, ben integrato anche con il progetto Europeo Elviten che prevede proprio la creazione di spazi per la ricarica di oltre 60 bici, scooter e quadricicli nel centro di Genova».

Da ricordare infine che il Comune di Genova ha di recente stanziato oltre 200.000 euro per incentivare l’acquisto di scooter e bici elettriche, bonus completamente esaurito già a inizio d’anno.

Nucleo rental

Non solo bici elettriche

Il progetto Nucleo Rental non si limita però solo alle bici elettriche ma allarga il suo raggio d’azione anche alle auto elettriche consentendo di far provare e noleggiare a cittadini e turisti veicoli elettrici dalla Smart ai furgoni Nissan. A tale proposito si sta creando la rete di pick-up e delivery point per il ritiro e la consegna dei veicoli in questione.

Nucleo-Special Concepts srl è una start up innovativa nata sul territorio regionale. Già all’origine si è molto focalizzata sullo sviluppo di veicoli innovativi, vista anche la licenza di sfruttamento di un brevetto su un veicolo per la mobilità urbana tanto divertente quanto rivoluzionario del quale è già disponibile un prototipo funzionale e soprattutto il Seal Of Excellence ricevuto a ottobre di quest’anno dall’Unione Europea nell’ambito di Horizon 2020.

In ambito mobilità continua il lavoro di progettazione di nuovi veicoli elettrici, ma esso è stato affiancato dall’attività di noleggio e vendita di veicoli elettrici: dalle semplici bici elettriche, ai quadricicli, alle autovetture, con un progetto ambizioso a marchio Nucleo Rental. 

L’uso di veicoli elettrici aumenta il know-how dell’azienda anche per la progettazione di nuovi veicoli e alla corretta scelta dei sistemi di ricarica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here