La bicicletta può essere veicolo di educazione? Sì, dunque perché non iniziare dai più piccoli? È la proposta di Fiab (Federazione Amici della Bicicletta) che, con “Tutti a scuola a piedi o in bicicletta”, vuole invitare le famiglie a lasciare a casa l’auto e prendere l’abitudine di accompagnare i figli a scuola pedalando.

 

In bici a scuola: si può fare

Ciò che manca a molti genitori è la possibilità di vivere un primo approccio rilassato all’alternativa ciclabile: nel trambusto quotidiano, specie per chi già non è avvezzo al pedale in città, l’idea rimane spesso chiusa nel cassetto.

La giornata del 21 Marzo servirà invece proprio a far scoprire con calma che la bicicletta è valida alleata delle famiglie.

La 5a edizione di Tutti a scuola a piedi o in bicicletta, che cade di giovedì, coinvolgerà bimbi e genitori nell’esperienza di non usare l’auto e scoprire alternative come il bike to school o il pedibus.

Si tratta di un’occasione importante per diffondere una sana cultura della bicicletta, ma anche per rendere consapevoli che l’auto non è il mezzo di trasporto da privilegiare.

bambini

Per un uso consapevole della bici

Tutti a scuola a piedi o in bicicletta, introducendo le famiglie al tema del bike to school, compie un passo verso quella evangelizzazione ciclistica di cui l’Italia ha bisogno.

In altri Paesi europei la consapevolezza che l’auto non rappresenti la soluzione a tutte le esigenze di mobilità è più progredita – vedi Paesi Bassi o Danimarca – mentre altrove ha iniziato a ricevere attenzione dalle istituzioni e dalla stampa.

La Gran Bretagna, in particolare, che denuncia da anni un’evidente esigenza di invertire l’attuale rapporto di penetrazione delle quattro ruote nelle abitudini della sua cittadinanza, ha divulgato tramite i suoi ministeri dei rapporti a dimostrazione della pericolosità delle emissioni inquinanti veicolari proprio per i bambini.

Recentemente è stato anche fatto un appello proprio per chiedere ai genitori di accompagnare il meno possibile i bimbi a scuola in macchina, in quanto gli abitacoli – a differenza di quanto si creda – non servono a ripararli dall’elevato smog presente per le strade, ad esempio, di Londra.

Aspettando Bimbinbici

Tutti a scuola a piedi o in bicicletta fa anche da anticipazione all’altra grande manifestazione targata Fiab dedicata ai più piccoli: Bimbinbici.

L’hashtag #bimbinbici accompagnerà la condivisione delle esperienze di tutti i partecipanti alla giornata del 21 Marzo, anticipazione delle attività che si terranno in 200 città d’Italia il 12 Maggio 2019, in occasione di Bimbinbici, per l’appunto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here