In questo difficile momento di lockdown a causa della pandemia l’elettrostimolazione è una buona alternativa all’allenamento indoor o su strada.

Approfonditi studi medici hanno dimostrato come l’elettrostimolazione migliori le prestazioni.

Compex FIT 5.0 – Dotato di 30 programmi e dell’esclusiva tecnologia MI (Muscle Intelligence),  adatta ogni volta l’elettrostimolatore wireless ai muscoli  – PH Credit Compex

Per gli atleti rappresenta un valido aiuto a tutti coloro che non si possono allenare regolarmente nelle proprie specialità, in modo particolare come succede da quando la pandemia ha stravolto le nostre vite. Che si parli di ciclismo, corsa, triathlon o fitness, l’elettrostimolazione è indicata in ogni attività sportiva per “l’allenamento statico” e per la fase di recupero, ovviamente adottando i programmi specifici e seguendo le indicazioni degli esperti e dei preparatori atletici. Noi sconsigliamo vivamente il “fai da te”; in questi casi l’improvvisazione potrebbe creare danni superiore dei benefici e creare ulteriori problemi di carattere osteo-articolare ai muscoli e ai tendini. Non importa che gli sportivi siano professionisti, agonisti, amatori, runner, nuotatori o triathleti; il segreto per ottenere performance migliori dal forzato training indoor del periodo è sempre lo stesso: insistere con l’elettrostimolazione integrandola nelle sedute quotidiane.

Prevenzione ma non solo…

Compex SP 8.0 – Elettrostimolatore dotato di programmi specifici per incrementare la forza muscolare, migliorara le prestazioni e ottimizza il recupero – PH Credit Compex

A prescindere dallo sport praticato o dalla specialità, grazie a questa moderna metodologia per l’allenamento e per il recupero, oggi è possibile mantenere tonici e “stimolati” i distretti muscolari coinvolti nella pratica delle più svariate discipline sportive. L’emergenza sanitaria ci ha costretto ad un cambio radicale delle nostre aditudini, a rivedere programmi, calendari e competizioni agonistiche. Non bisogna lasciarsi impigrire e nemmeno abbatersi moralmente. Dobbiamo reagire cercando motivazioni nuove, stimoli, incentivare in nostro corpo a proseguire nell’allenamento in attesa che tutto – si spera al più presto – possa tornare alla normalità. Ecco, con l’ausilio dell’elettrostimolazione abbinata, come è ovvio che sia, ad un allenamento mirato e specifico per ogni singolo sport, prepariamoci alla ripartenza convivendo  con la nuova filosofia del fitness tra le mura domestiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here