Campagnolo intende continuare a muoversi perseguendo la propria mission: guardare avanti. Migliorare l’esperienza ciclistica attraverso lo sviluppo di soluzioni per tutti gli appassionati – che si aspettano qualcosa di più dalla bicicletta – vuol dire anche saper creare, sperimentare e mettere in pratica un “Movement” al top come il nuovo gruppo Super Record EPS a dodici velocità.

 

L’asticella si posiziona sempre più in alto

Mancava la ciliegina sulla torta e, come previsto, è puntualmente arrivata.
Anche noi addetti ai lavori, dopo le presentazioni degli anni scorsi, avevamo intuito che ci sarebbe stato un seguito di quel filo conduttore a cui, da un po’ di tempo, Campagnolo ci ha abituato.

La trasmissione meccanica ha rappresentato il punto di partenza per quella che è poi diventata la versione elettronica dei gruppi a dodici velocità; gli ultimi tre eventi a Gran Canaria sono stati il preludio di ciò che abbiamo potuto vedere e testare ai primi di marzo in Spagna, precisamente a Girona, nel cuore della Catalunya.

Realizzato e dedicato ai professionisti o agli amatori/agonisti, il Super Record EPS 12V è un gruppo di altissima concezione tecnologica e costruttiva, pensato prima di tutto per chi corre.

Una trasmissione moderna, esteticamente anche molto bella da vedersi, che vuole offrire al ciclista la velocità e il controllo necessari per fare la differenza; requisito indispensabile per primeggiare anche ai massimi livelli.

 

La guarnitura del Super Record EPS 12V, 4 bracci e 8 bulloni, è disponibile nelle combinazioni 53×39 – 52×36 – 50×34 compact

Se vogliamo proprio trovargli una limitazione, con tutto rispetto parlando, Super Record EPS (in modo particolare la versione Disc Brake) ci pare sprecato in mano ad un utente poco esperto e scarsamente propenso alla competizione che non ne sappia apprezzare le innate qualità.

Freno a disco posteriore

Un cambio elettronico di altissima gamma per esperti e corridori; quindi ad ogni uno la propria bici e il proprio gruppo, a seconda dell’utilizzo e del budget di spesa a disposizione. Questo è il nostro consiglio, poi tutti sono liberi di fare delle scelte prescindendo da questo suggerimento molto personale.

 

Campagnolo c’è!

L’introduzione delle versioni Record e Super Record a 12V ha rappresentato una svolta epocale nell’evoluzione del cambio meccanico.

Il cambio Super Record EPS 12V

Le nuove trasmissioni Campagnolo hanno esordito nel 2018 sia in versione rim che disc brake, inaugurando una nuova era in termini di prestazioni, comfort e affidabilità. Inoltre, introducendo nuove tecnologie e molteplici soluzioni di personalizzazione, i nuovi gruppi a dodici velocità hanno rilanciato lo storico marchio vicentino ai vertici di un mercato che troppo spesso guarda all’estero.

I pacchi pignoni sono due: 11×29 e 11×32

E’ tendenzialmente un vizio di noi italiani pensare che oltre ai nostri confini si lavori meglio, dimenticandoci spesso che siamo un popolo di poeti e di artisti, di eroi e di santi, di pensatori, di scienziati e di navigatori.

Proprio per questo motivo crediamo che Campagnolo con la versione EPS del Super Record 12V abbia, per il momento, consolidato la propria leadership al pari degli altri grandi brand di settore. L’evoluzione continua, non sappiamo cosa ci riserverà il futuro, ma “restare sempre sul pezzo” vuol dire esserci e Campagnolo c’è!

 

Focus sull’Ergopower

Analizzando singolarmente nelle sue parti, il nuovo Super Record EPS 12V non si discosta dall’inconfondibile linea dei gruppi Campagnolo: un design elegante in puro stile Made in Italy che fa risaltare la cura dei dettagli e la scelta dei materiali. La forma di ogni componente è incentrata sull’efficienza e l’ergonomia entra a far parte di questo contesto soltanto dopo aver garantito la completa affidabilità.
A proposito di ergonomia, gli studi fatti dagli ingegneri di Campagnolo sull’Ergopower nella versione Rim Brake offre diverse posizioni per accogliere meglio le mani sui comandi.

La versione disc brake, invece, incorpora il sistema AMS e la regolazione della posizione iniziale customizzando le prestazioni. 

 

La sensibilità e la forma di Ergopower si aggiungono all’apprezzata e super collaudata filosofia di Campagnolo “one-lever-one-action”.

I meccanismi interni Ultra.Shift, che permettono cambiate multiple su tutta la scala pignoni con un movimento unico della mano, sono stati ridisegnati per interfacciarsi alla perfezione con il nuovo Super Record EPS 12V. Tutto questo per garantire un controllo sicuro del mezzo in qualsiasi condizione o situazione di guida. 
Nuovo è anche il design dei coprisupporti e della la leva freno, che deriva da approfonditi studi posturali sul movimento della mano, così come nuovi sono i più ampi comandi del cambio.

Essi rendono Ergopower di Campagnolo un dispositivo tecnologico unico, esclusivo e personalizzabile, conforme alle esigenze del ciclista non solo dal lato funzionale ma anche molto da quello estetico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here