Dopo la recente scomparsa del fratello Paolo, altro colpo di scena: Ernesto Colnago cede la quota di maggioranza del prestigioso marchio con l’asso di fiori.

Passaggio di consegna per Ernesto Colnago

Ernesto Colnago in azienda nel suo ufficio di Cambiago (MI) – PH Credit Colnago

A movimentare la prima settimana di maggio, caratterizzata dalla parziale ripresa delle attività lavorative dopo il blocco dovuto alla pandemia del Coronavirus, è stata una notizia piovuta sul mondo del ciclo come un fulmine a ciel sereno. Ernesto Colnago, patron e fondatore dello storico marchio del’asso di fiori nel lontamo 1954, ha ceduto il pacchetto di maggiornaza delle proprie azioni al fondo degli Emirati Arabi Chimera Investments.

UAE Team Emirates – PH Credit Colnago

La società di Abu Dhabi è proprietaria anche del team Uae che ha come sponsor tecnico e fornitore di biciclette dei corridori proprio Colnago. Quindi, a nostro parere, ciò potrebbe essere stata la conseguenza diretta di tutta l’operazione.

Una scelta consapevole

Non si conoscono i dettagli e le cifre ma s’intuiscono le motivazioni che hanno portato “l’Ernesto” a prendere, conoscendolo molto bene, una delle decisioni più difficili della sua vita. Tre anni fa la scomparsa dell’adorata moglie Vincenzina, il mese scorso quella del caro fratello Paolo, un ciclismo che non è più quello di una volta; sembra “una frase fatta” ma è così. Pensiamo che Ernesto, uno dei più grandi imprenditori che l’Italia ha avuto dal dopo guerra ad oggi, alla benemerita età di 88 anni compiuti contrassegnati dalla dedizione per la sua famiglia e per il suo lavoro, abbia optato per la cosa più logica. Dare un senso di continuità al brand con nuova linfa sarà sicuramente un motivo di stimolo, un incentivo e un enorme riconoscimento per chi, come Ernesto, in quell’azienda ha messo tutto se stesso.

Un disegno della piccola bottega di Ernesto Colnago agl’inizi della sua avventura… – PH Credit Colnago

Dal niente, ovvero dagli inizi della piccola bottega di Via Garibaldi 10 a Cambiago fino all’impero che tutti noi conosciamo, per noi Colnago è e sarà sempre Colnago. La storia della bicicletta allo stato puro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here