Sin dall’inizio di questa grande emergenza, Brinke, si e` attivata per assicurare il massimo rispetto delle disposizioni di legge volte ad arginare la diffusione del contagio da Coronavirus. Questo è stato possibile adottando lo smartworking e facendo indossare gli idonei dispositivi di protezione individuale in caso di presenza in azienda
Ciò ha permesso, nel rispetto di tuttidi garantire l’operativita` dei propri uffici nella volonta` di assicurare il miglior servizio possibile ai propri clienti.
In particolare e` attivo il customer service e grazie allo stock di prodotti a magazzino, da sempre valore aggiunto offerto dall’azienda, gli ordini vengono tuttora evasi con regolarità

Come dichiara Andrea Auf Dem Brinke, CEO Brinke: 

“Grazie allo Smart working e ai dispositivi di sicurezza forniti già due settimane fa, abbiamo fatto in modo di garantire a tutti i nostri dipendenti condizioni di lavoro sicure. Stiamo producendo e spedendo regolarmente. Siamo attivi nel marketing con una campagna di sensibilizzazione volta a creare consapevolezza ma anche fiducia, nel fatto che a breve potremo tornare a pedalare spensierati alla scoperta di nuovi territori. 
Siamo fiduciosi che questo blocco alla circolazione sia la soluzione per far tornare tutto alla normalità in breve tempo. Trovo che questa sia una grande occasione per riscoprire l’italianità e la forza del nostro paese.”

Brinke

L’azienda non si limita a tutelare le persone interne ed esterne. In attesa di una riduzione dell’epidemia hanno chiuso al pubblico il proprio show room di Desenzano del Garda. Ci si è impegnati – dallo scorso mercoledì 11 marzo – a dare ai propri follower, clienti o prospect un messaggio di vicinanza. Tutto questo attraverso uncampagna social attiva su Facebbok, Instagram e Twitter (@BrinkeBike), uniniziativa volta a creare consapevolezza e al tempo stesso fiducia che “andrà tutto bene”.
Fonte Eleonora Mezzaro, ufficio stampa Brike Bike

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here