Lo pneumatico è l’unico punto di contatto tra la bicicletta e la strada. Perciò bisogna scegliere una copertura di qualità che soddisfi le esigenze del ciclista, che garantisca sicurezza, affidabilità e tenuta in ogni condizione di guida.

Schwalbe One Tube Type 

Pro One Performance Line Raceguard – PH Credit Roberto Zanetti

E’ uno pneumatico polivalente, ideale per quei ciclisti che preferiscono comodità di marcia e praticità di utilizzo inoltre, perché no, anche spendere qualcosa in meno rispetto ad un tubolare o ad un tubeless. One Tube Type è stato concepito solo come copertoncino da montare con camera d’aria e non può essere utilizzato tubeless. Nella costruzione di questo pneumatico stradale gli ingegneri della casa tedesca si sono concentrati su alcune tecnologie di assoluto valore. In primis la cintura di protezione RaceGuard, che offre un’eccellente difesa contro le forature. Il materiale inserito sotto al battistrada conferisce una difesa superiore da corpi taglienti o appuntiti. Malgrado questa aggiunta, ne la resistenza al rotolamento ne l’elasticità dello pneumatico risentono della presenza di un maggiore strato di protezione. La nuova mescola ADDIX, invece, è sinonimo di velocità e grip. Nello specifico si tratta di una mescola a più componenti, realizzata con i polimeri più recenti e qualitativamente pregiati. Poiché i livelli di riempimento di silice sono stati incrementati, anche il processo di realizzazione ha dovuto essere affinato. Al centro e sui fianchi vengono impiegate mescole speciali differenti. In questo modo si ottiene una migliore tenuta in curva senza influire negativamente sulla resistenza al rotolamento e sulla longevità dello pneumatico.

Il test

Avevamo già avuto modo di provare i nuovi tubeless Pro One questa estate durante la presentazione Schwalbe a Massavecchia, in Toscana. Per il copertoncino – avendo a disposizione una bici test – ci siamo messi al lavoro su questo prodotto inedito nella versione Vintage coi fianchi in para, scelto da Scott su alcuni modelli del primo montaggio. One Tube Type è uno pneumatico che si presta a tutte le tipologie di utilizzo che possono svariare dall’allenamento alla competizione. In particolare permette al ciclista (consigliato un peso non superiore ai 70 kg) di pedalare in totale sicurezza in ogni stagione, inverno compreso, adeguando la giusta pressione di gonfiaggio. A proposito, per eseguire quest’operazione nel modo più corretto basta leggere sul fianco dello pneumatico i valori indicati dal produttore espressi in “bar” e agire di conseguenza. Nella fattispecie del copertoncino testato ci siamo attenuti, pesando circa 60 kg, ad una pressione di 6,8 bar sul posteriore e 6,5 bar sull’anteriore in condizioni di asfalto asciutto, abbassandola leggermente durante un’uscita con fondo umido di pioggia. Un accorgimento da tenere presente e da non sottovalutare, al fine di favorire la tenuta in curva e migliorare il grip sul bagnato. Per quanto riguarda il battistrada – scolpito in diagonale a scalare e liscio al centro – si completa con i fianchi in para che richiamano l’intramontabile stile degli pneumatici di una volta, di quel ciclismo antico che sta tornando ai giorni nostri molto di moda.

PH Credit Roberto Zanetti

In conclusione possiamo dire che One Tube Type di Schwalbe è un copertoncino di sostanza, molto affidabile, il giusto compromesso tra prestazioni, sicuerezza e durata. Bello da vedersi nell’insieme della bicicletta, facile da tallonare sul cerchio e sportivo al punto giusto.

Consigli per l’uso e la manutenzione

– Innanzitutto va fatta sempre molta attenzione al montaggio del copertoncino (e ovviamente della relativa camera d’aria) sul cerchio. Meglio perdere un minuto a ricontrollare che tutto sia perfettamente accoppiato, piuttosto che veder “stallonare” lo pneumatico con conseguente fuoriuscita ed esplosione della camera dalla ruota durante la corsa.

– Sullo pneumatico sono riportate le pressioni di gonfiaggio consigliate. Seguire alla lettera ciò che è scritto e valutare, a secondo delle condizioni del fondo stradale (se asciutto o bagnato), i bar da adottare.

Sullo pneumatico One Tube Type testato 28″ 700x25C, la pressione consigliata e riportata sul fianco è di 6.0 min-8.0 max bar. PH Credit Roberto Zanetti

– Controllare periodicamente lo stato di usura del battistrada e i fianchi del copertoncino. Una copertura integra (senza tagli o buchi anche di piccole dimensioni) garantisce tenuta e frenata anche in situazioni difficili. Se lo pneumatico è consumato va sostituito con uno nuovo. Così come, dopo una foratura e la relativa sostituzione della camera d’aria, bisogna verificare con estrema attenzione che non vi siano residui di vetri, sabbia, aghi o corpi appuntiti all’interno della carcassa gommata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here