Malgrado il poco tempo a disposizione siamo riusciti a ritagliare delle uscite utili per farvi capire di che stiamo parlando e su cosa abbiamo pedalato.

X5R+ Race mod. 2020

PH Credit Roberto Zanetti

In fin dei conti per noi, Brinke, non rappresenta un marchio sconosciuto avendo già in passato lavorato e sviluppato contenuti su biciclette elettriche con simili caratteristiche. Il filo conduttore è il medesimo, cambia il soggetto ma la sostanza è identica. Ci fa molto piacere constatare che l’azienda sia sempre alla ricerca della novità, che provi a cavalcare quell’onda lunga sulla quale ha costruito fino ad ora la propria credibilità. Senza stravolgimenti e senza strafare, inserendo anno dopo anno biciclette che stanno al passo con i tempi all’insegna della mobilità sostenibile in puro stile green nell’urban, nel trekking e, come in questo caso con la X5R+ Race, nell’off road.

La nostra prova

PH Credit Isaia Cattaneo

E’ la bici protagonista della nostra recensione, modello di punta con la quale Brinke si presenta in questo 2020 inizialmente così travagliato. Un’E-MTB rivista e adeguata a quelle che sono le tendenze del momento ma, come dicevamo poc’anzi, rimasta identica nei contenuti e nella sostanza. Confermata la geometria del telaio idroformato in lega di alluminio 6061, studiato appositamente per un fuori strada dinamico e grintoso. La X5R+ si spinge fino alla specialità dell’e-Enduro nella versione “Race” (quella da noi usata per il test) con dei fini accorgimenti tecnici che ne aumentano le prestazioni e il divertimento.

Lo sgancio della batteria avviene dopo avere premuto la placchetta in plastica sotto il tubo obliquo – PH Credit Roberto Zanetti

Innanzitutto balza subito all’occhio una linea più filante grazie all’integrazione della batteria lungo il tubo obliquo, completamente a scomparsa e di facile rimozione tramite la semplice pressione di un dito sulla placchetta superiore. Sono cinque le ore che ci vogliono per apportare una ricarica completa alla nuova batteria Shimano BT-E8035 da 500Wh mentre, dichiarati dal produttore, centocinquanta i chilometri in “regime di assistenza ECO” che si possono percorrere prima di rimanere a secco (in realtà noi ne abbiamo contabilizzati qualcuno in meno, circa centoventi, ma sono sempre tanti). Un’autonomia notevole se si considera la potenza del motore e la varietà di tracciati sulla quale la X5R+ Race può essere spinta. A proposito di motore,

Il motore elettrico Shimano E8000

Brinke si affida ancora una volta al brillante Shimano E8000 collocato in prossimità del movimento centrale – aumentando la stabilità della bici, l’equilibrio dei pesi e la trazione sul posteriore – a diretto contatto con la trasmissione, anch’essa Shimano. Il cambio, un XT Deore sempre efficace e preciso, fa da supporto alla nuova cassetta pignoni a dodici velocità 10-51 Hyperglide+ che favorisce velocità e fluidità di cambiata anche sotto sforzo massimo.

Perché comprarla?

Ottimo l’allestimento globale del mezzo, predisposto con componenti che ne giustificano il prezzo. Generosa, compatta, la X5R+ Race ha superato brillantemente la nostra prova quando è stata chiamata in causa nei trails più impegnativi.

Forcella Rock Shox 35 Gold con 160mm di escursione e tubeless Schwalbe Magic Mary da 27,5″ – PH Credit Roberto Zanetti

Sospensioni Rock Shox e pneumatici tubeless Schwalbe da 27,5” (Magic Mary sull’anteriore e Hans Dampf sul posteriore) – in abbinamento alla geometria racing del carro posteriore da 44 cm.- mettono in evidenza l’agilità di una e-MTB votata al divertimento e alla performance.

Confermiamo quanto dichiarato nei dati tecnici; ovvero grande autonomia della batteria che, in regime Eco, sembra inesauribile. Si comincia a notare un leggero calo usando rapporti più “lunghi” nella modalità Trail e soprattutto in Boost. Ma, com’è logico che sia, proporzionalmente aumenta anche la velocità massima in pedalata assistita (purtroppo autolimitata ai 25 kmh come da codice della strada) e la potenza espressa dal motore. Pedalando anche in modalità Off (motore spento) e avendo la gamba giusta per spingere il peso gravato del kit elettrico (batteria, motore e centralina), la X5R+ Race è un’affidabile compagna d’avventura che non tradisce le aspettative. Una bici da poter sfruttare a tutto tondo in un contesto divertente come quello in cui ci siamo trovati a pedalare nei quasi mille chilometri percorsi durante il test.

Prezzi, disponibilità e una grande offerta da prendere al volo

X5R+ Race è diponibile nella taglie S,M,L al prezzo di 5.490,00 Euro al pubblico, IVA inclusa. La versione “no Race”, invece, al prezzo di 4.990,00 Euro, sempre IVA inclusa. Ricordiamo che entrambi i modelli sono acquistabili su www.brinkebike.com o presso i rivenditori specializzati.

Inoltre ci piace sottolineare l’iniziativa “Distanziati ma liberi” lanciata recentemente da Brinke. Ma in cosa consiste tutto ciò? Semplice: l’azienda di Desenzano sul Garda prevede la possibilità, per tutti i “ciclisti elettrici”, di scegliere comodamente da casa sul proprio e-commerce il modello di E-Bike preferito e quindi anche la brillante X5R+ Race di cui abbiamo appena parlato. La bici sarà recapitata presso il proprio rivenditore di fiducia o al negozio/officina più vicino aderente all’iniziativa. Questo assicura da parte del rivenditore sia la messa in strada del mezzo – con la possibilità di sviluppare anche la successiva manutenzione ordinaria – sia il servizio di garanzia previsto. Cosa aspettate? Fate in fretta perché fino al 30 giugno Brinke, come contributo a favore di tutti, ha scelto di garantire sull’intera collezione uno sconto dal 10% al 30% a seconda del modello di bici elettrica prescelto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here