Sintesi è il macchinario robotizzato utilissimo per l’allenamento muscolare del ciclista professionista o amatore. I pesi sono stati sostituiti con una serie di motori elettrici in grado di generare la resistenza necessaria per un training efficace e su misura, adatto, anche ed in particolare, agli appassionati delle due ruote. Il “personal trainer virtuale” proposto dalla Akuis Srl, la start up fondata da due giovani friulani: Alessandro Englaro e Mattiarmando Chiavegato, annovera fra gli utilizzatori anche Andrea Dalla Pria, fitness trainer e manager veneto che, da un mese, è stato anche nominato responsabile ASI nel settore Fitness e Wellness con incarichi di coordinare la formazione tecnica ed eventi di vario genere.
Ma quali sono i vantaggi che Sintesi offre ai ciclisti, tanto ai professionisti quanto a chi pratica questa disciplina in modo amatoriale? «I vantaggi sono molteplici – sottolinea Dalla Pria – anzitutto, lo strumento migliora la core stability con l’interessamento di tutte le catene cinetiche. Inoltre, offre un corretto bilanciamento della spinta degli arti inferiori, controllando in tempo reale la simmetria e la postura di chi si sta allenando». I benefici, però, sono anche altri: «I test di performance ottenuti sono complementari al cicloergometro e Sintesi, poi, consente di avere in real time i dati di allenamento, mettendo a disposizione una reportistica avanzata». Dalla Pria, del resto, ha creduto subito nella bontà della tecnologia messa a punto da Akuis: «Già da un anno prima dell’uscita ufficiale di Sintesi ne ho ordinato un esemplare – racconta – perché, oltre a essere rimasto favorevolmente impressionato dalla competenza di Englaro e Chiavegato, amo aiutare i giovani imprenditori che, come loro, hanno voglia di innovare e rischiare. La macchina è una delle soluzioni più innovative che abbia mai visto e sempre di più il digitale influenzerà il nostro mondo e anche quello della preparazione fisica e del movimento». A colpirlo era stata la qualità del prototipo testato. Grazie a Sintesi, infatti, i vantaggi per Dalla Pria e per chi si rivolgerà a lui per tonificare il proprio corpo saranno notevoli: «Anzitutto – sottolinea il professionista – potrò monitorare e guidare i miei atleti in modo preciso e oggettivo, dialogando con loro con grafici semplici e intuitivi. Inoltre, sarà possibile lavorare anche con i disabili perché la distanza tra i tubi è stata calcolata in modo tale da poter accogliere anche una carrozzina ci stia, creando dunque una serie importante di esercizi». Secondo il fitness manager, Sintesi inoltre può arricchire il lavoro di trainer attraverso una reportistica di misurazione posturali, misurazioni dei watt espressi, sincronizzazione dei gesti, fluidità in erogazione di forza o in controllo, offrendo un risparmio notevolissimo di spazi e investimenti.
«Sono molteplici i potenziali vantaggi per gli utilizzatori: si va dalla maggior consapevolezza del movimento al controllo della performance, passando per risparmio di tempo con maggiori risultati, contribuendo ad acquisire tonicità in tempi più rapidi. Inoltre, Sintesi offre adattabilità assoluta alle esigenze personali di carico e di controllo. Con l’ausilio del trainer, gli atleti potranno allenarsi in totale sicurezza. Si tratta di un macchinario particolarmente adatto per chi apprezza il ciclismo e lo pratica ad ogni livello. Molte persone che hanno provato la macchina per la prima volta – conclude Dalla Pria – mi hanno riferito di aver provato sensazioni del tipo “è un altro modo di allenarsi”, oppure “ho visto e toccato con mano cose che mi dicevate durante l’allenamento ma che non riuscivo a percepire”». Insomma, una tecnologia moderna e con molte qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here