Sono strumenti tecnologici studiati per l’allenamento indoor: così si presentano Garmin Tacx NEO Bike Smart e Garmin Tacx NEO 2T Smart.

Gramin Tacx Smart Bike – PH Credit GARMIN

La bicicletta posizionata in un angolo della propria abitazione non è più cosa rara. In particolare, nelle ultime due stagioni invernali, i “rulli” sono diventati compagni di allenamenti domestici di moltissimi appassionati che hanno potuto pedalare comodamente tra le mura di casa.

Garmin Tacx NEO Bike Smart

Garmin Tacx NEO Bike Smart. Lo stato dell’arte dell’indoor cycling

Si tratta di una stationary cycle che consente una pedalata più che realistica in grado di simulare salite, discese e cambi di superfici di terreno. In base alla potenza della pedalata o alla frequenza cardiaca registrata, modula i flussi d’aria dalle ventole posizionate sul manubrio. Le misure della propria bicicletta possono essere riportate sulla Garmin Tacx NEO Bike Smart (euro 2.599,00 al pubblico, IVA inclusa), così da non accusare la differenza ergonomica tra pedalata outdoor pedalata outdoor ed indoor. Per la stessa ragione è possibile impostare i tasti in modo da simulare componenti Campagnolo, Sram o Shimano. Perché l’esperienza sia quanto più vicina al vero, prevede un evoluto cambio virtuale che consente di passare da un rapporto all’altro, simulandone anche pacco pignoni e guarniture. Un display da 4,5’’ pollici su cui poter leggere i dati relativi al proprio allenamento completa il set tecnologico di Garmin Tacx NEO Bike Smart.

Garmin Tacx NEO 2T Smart

Garmin Tacx NEO 2T Smart. Allenarsi in casa come sulla strada
È senza dubbio il cicloergometro ideale per chi cerca uno strumento efficace e molto silenzioso, peculiarità garantita dalla presenza di un volano magnetico. In grado di simulare differenti superfici stradali, consente un monitoraggio preciso della rilevazione della potenza espressa. Garmin Tacx NEO 2T Smart (euro 1.299,00 al pubblico, IVA inclusa) integra un’inerzia dinamica e un’inerzia di massa che controllano il peso del ciclista e la potenza espressa, in modo tale da fornire una resistenza adeguata, simulando la corretta velocità in base alla giusta pendenza. La simulazione della discesa, quando connesso alla rete elettrica, imita accuratamente le dinamiche che si riscontrano per strada quando il percorso scende. È dotato di connettività Bluetooth e ANT+ per consentire un accoppiamento stabile con i sensori da abbinare o per allenarsi con app di e-training.
Fonte ufficio stampa LDL COMEta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here