Posizionare bene lo smartphone sulla bici non è sempre semplice: bisogna infatti trovare una collocazione che non intralci i movimenti, che renda ben visibile lo schermo e che lo faccia rimanere ben saldo sul telaio. Altra caratteristica importante è la possibilità di scegliere l’orientamento del cellulare e la sua inclinazione, quest’ultima un’opzione più rara che permette di risolvere problemi relativi ai riflessi solari.

Sono presenti sul mercato diverse staffe utili a portare lo smartphone sulla bici, di solito funzionanti tramite un alloggiamento ad incastro che più o meno si adatta facilmente a diversi modelli. Per chi preferisce una linea essenziale segnaliamo Phone Mount di F3 Cycling, un supporto magnetico estremamente pratico e leggero. 

smartphone sulla bici Phone Mount

Si posiziona al centro del manubrio, direttamente sopra la serie sterzo, e si presenta con soltanto una semplice superfice composta da quattro magneti al neodimio nichelato che creano un ancoraggio incredibilmente forte sia in modalità verticale che orizzontale. Per chi se lo chiedesse la start up statunitense ha giustamente preso in considerazione le possibili interferenze che i campi magnetici potrebbero dare con la componentistica degli smartphone: la tipologia di magneti utilizzata però è stata scelta proprio perché non crea problemi con i metalli presenti sia nei prodotti Apple che di altre aziende produttrici di smartphone.

smartphone sulla bici Phone Mount

 

 

La piastra di Phone Mount misura soltanto 5 x 5 cm e vi si può appoggiare il telefono o il ciclocomputer (ma anche altri oggetti, come una Gopro) con il solo accorgimento di verificare che l’eventuale cover sia di plastica o metallo senza texture (che non garantirebbe l’aderenza necessaria) poiché bisogna incollarvi una controplacca adesiva  che andrà ad incastrarsi perfettamente con il mount sul manubrio. 

smartphone sulla bici Phone Mount

 

 

Gli unici punti deboli coincidono paradossalmente con i punti di forza: la linea essenziale infatti rende il supporto molto leggero ed elegante ma del tutto inadatto a portare lo smartphone in bici con condizioni climatiche avverse, soprattutto in caso di pioggia in quanto il cellulare rimane esposto. E’ un problema che probabilmente F3 Cycling dovrà risolvere; non sarebbe male se nel frattempo implementasse una funzione di ricarica induttiva, molto utile, ma che sicuramente aumenterebbe peso e costi.

 

 

Per quanto riguarda il prezzo il Phone Mount di F3 Cycling viene venduto a 52 € direttamente sul loro sito, su cui è possibile acquistare anche altri componenti per personalizzare il proprio supporto. Un oggetto sicuramente utile magari da utilizzare in alcuni casi ben precisi durante giornate stabili e soleggiate, vista anche la facilità di installazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here