Zillertal è una vallata straordinariamente soleggiata che attira sportivi, famiglie e chiunque ami la montagna più autentica. È situata a soli 40 km da Innsbruck e qui si viaggia e si soggiorna a basso impatto: la sostenibilità come filosofia vissuta, il rispetto per l’ambiente, la responsabilità verso un turismo consapevole e la green policy (tutta la valle è teleriscaldata) rendono la Zillertal una perla rara: oltre il 35% della Zillertal è protetto come parco naturale di alta montagna.

Ancora poco conosciuta al grande turismo, questa vallata ampia e molto soleggiata, è perfetta per una vacanza in bici sempre più in sintonia e in contatto con la natura. L’intera Zillertal è caratterizzata da un panorama bucolico e si proietta sullo scenario maestoso dalle Alpi della Zillertal e le Prealpi del Tux.

Dal punto di vista naturalistico, è rimasta “come una volta”, dominata da un paesaggio alpino solenne e imponente: fitti boschi a perdita d’occhio, il profilo di ben 55 vette che superano i 3000 metri, i pascoli in alta quota, le strutture ricettive adatte a ogni esigenza e una gastronomia eccellente. Una regione sempre più apprezzata da chi cerca una vacanza consapevole dell’importanza di un viaggio “low impact”.

© Zillertaltourismus / Bert Heinzlmeier

La valle accoglie, senza distinzione, viaggiatori singoli, coppie e famiglie. In termini di numeri la Zillertal non teme paragoni per gli amanti della bici: infatti d’estate eccelle con 2000 km di sentieri per le bici e mountain bike. Ce n’è per tutti i gusti e tutte le età: che si tratti di un tour per le vette come la Kellerjochrunde, l’anello di 56,4 km e ben 2.010 m di dislivello intorno alla sella Keller, che parte da Fügen e rappresenta un’impresa straordinaria per ogni mountain-biker molto ben allenato.

L’alternativa è un giro sulla ciclabile della Zillertal (circa 31 km), un percorso facile con svariate possibilità di svago e ristoro come parchi avventura, piscine all’aperto e parchi giochi.

© Zillertaltourismus / Daniel Geiger

Una chicca della zona? Dormire una notte nel rifugio “Berliner Hütte” che ha fatto la storia dell’alpinismo in Tirolo: arroccato a 2042 metri s.l.m. e tutelato come monumento, un tempo era stazione di posta con la prima linea telefonica della valle Zillertal e un calzolaio per gli escursionisti. La costruzione risale all’anno 1878 ed è da sempre la base per le più importanti ascese sulle vette e i ghiacciai vicini. Infatti, dal rifugio si ha la visuale aperta sull’Hornkees e sul Waxeggkees.

© Zillertaltourismus / Bert Heinzlmeier

Chi viaggia in coppia o cerca la pace, una cucina da veri buongustai e camere tutte rifinite in legno di recupero o cirmolo, segnaliamo una struttura incentrata e specializzata sul benessere per adulti: il Sport-und Wellnesshotel Held (www.held.at), che ha appena subìto un rinnovo totale. Ci si può rilassare alle rive del lago biologico, nella piscina esterna riscaldata o quella, di dimensioni davvero generose, interna.

© Zillertaltourismus / Bert Heinzlmeier

Il family lifestyle kinderhotel Alpina Zillertal (www.alpina-zillertal.at) durante la stagione estiva permette di partecipare a escursioni e gite in mountain bike sui sentieri nelle immediate vicinanze. Dispone di due SPA, una per soli adulti e una pensata per l’intera famiglia dove i bimbi possono divertirsi senza limitazioni. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here