E’ notizia ormai nota quella degli auricolari che funzionano tramite la diffusione delle onde sonore attraverso le ossa. Personalmente non le ho mai provate e devo dire che non mi attrae come sistema. Nutro anche dei dubbi sul loro effettivo funzionamento, più che altro se relazionato agli eventuali rumori circostanti che invece passano direttamente dalla via preferenziale, cioè quella del canale uditivo.

Coros Omni – screenshot via Youtube

Nonostante ciò, la risonanza ossea può essere un buon modo per eliminare il vizio e la pericolosità degli auricolari, ovviamente se usato in un contesto adeguato, quindi non troppo rumoroso (dove invece sarebbe meglio limitarsi a guidare).

Coros Omni è un caschetto che si basa su questa modalità di funzionamento, dove la testa stessa diventa una cassa di risonanza. Grazie ad un piccolo diffusore acustico collegato al casco e largo poco più di 3 cm da sistemare sulla nuca al centro tra le orecchie, è possibile ascoltare musica, telefonare, sentire gli avvisi del navigatore o i messaggi vocali, tutto questo (c’è chi lo giura) senza perdersi un suono proveniente dal mondo circostante. L’audio dicono risulti pulito, percepibile in ogni dettaglio senza avere l’ingombro della cuffie, ed effettivamente non è cosa di poco conto.

Coros Omni – screenshot via Youtube

Coros Omni è dotato di un app dedicata e anche di due linee di luci LED posti sul retro del casco, ed utilizzabili in modalità automatica, cioè che si accendono quando diventa buio, oppure in modalità manuale, direttamente gestita dall’utente. Per aiutare al massimo a rimanere concentrati sulla strada da percorrere, Coros include anche un piccolo telecomando con una batteria CR2032 montabile direttamente sul manubrio. 

Il piccolo telecomando dispone di cinque pulsanti che consentono di controllare il volume dell’audio, di accendere o spegnere la luce posteriore, richiedere dati di guida in tempo reale, riprodurre o mettere in pausa la musica, rispondere a una chiamata, rifiutare una chiamata e passare alla precedente o successiva traccia. Ogni pulsante ha delle icone che rendono chiara quale sia la loro funzione, poste intorno ad un grande pulsante centrale giallo che viene utilizzato per alternare velocemente musica e chiamate.

Coros Omni – screenshot via Youtube

Ricaricabile tramite ingresso micro usb, Coros è realizzato in policarbonato, schiuma antiurto EPS e imbottitura in EVA, che gli consentono di restare intorno ai 130 gr di peso. Certificato per gli  Stati Uniti, l’Europa, l’Australia e la Nuova Zelanda, Coros Omni è acqustabile a 219€ su Indiegogo, dove da poco si è conclusa la campagna di crowfounding.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here