La bici esce vincitrice dall’ultima indagine del Censis e dell’Aci sull’auto e sulla mobilità urbana. Secondo il rapporto, la contrazione dei consumi ha cambiato le abitudini d’acquisto dei consumatori, incrementando le forme di mobilità alternativa. Il rapporto dal titolo “Dov’è finita l’auto?” ha evidenziato infatti il crollo delle vendite di automobili (- 20% nei primi undici mesi dell’anno), moto (- 19%) e ciclomotori (- 32%) a favore della bici. Purtroppo però, l’aumento dell’uso della bici ha fatto registrare anche un sensibile aumento dei ciclisti morti (+7,2%) e feriti (+11,7%) in incidenti stradali; le biciclette – secondo il Censis – sono diventate infatti il terzo veicolo, dopo autovetture e motocicli, con il maggior numero di conducenti morti. E ciò solleva la questione della sicurezza sulle strade e della carenza di una cultura della bici in Italia, dove il numero delle piste ciclabili è ancora basso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here