La velocità di ricarica della batteria è una caratteristica che diventerà sempre più importante in un futuro nel quale la bici elettrica sarà tra i principali protagonisti. Avere un e-bike sempre carica consente di coprire maggiori distanze grazie alla possibilità di un utilizzo molto più continuo per chi usa la bici come mezzo di trasporto principale.

batteria
via facebook.com

Batteria e sostenibilità

Una bicicletta elettrica che si ricarica in soli 20 minuti grazie ai quali riesce a garantire 40 km di autonomia. Dalla collaborazione tra Laboratory6 con Maruishi Cycle, casa produttrice giapponese con alle spalle una storia di 126 anni, ecco Frackers, innovativa e-bike tra le prime a colmare una delle esigenze che si stanno facendo sempre più pressanti nel nuovo mercato bici post Covid-19. La ricarica veloce garantisce un migliore e più continuativo utilizzo del mezzo in quanto spesso non si hanno a disposizione 5 ore per attendere il rifornimento. Questa tecnologia, basata come vedremo sul carbonio, dovrebbe essere più ecologica sia in termini produttivi (non sono usate terre rare) sia perché consentirebbe di coprire maggiori distanze anche se si possiede una batteria poco capiente.

batteria
via facebook.com

Prestazioni elevate grazie al carbonio

Frackers è una bici elettrica che si distingue per la sua batteria tra le più innovative al mondo, la Cambrian. Si tratta di un modello al carbonio che, rispetto alle sue colleghe agli ioni di litio, è in grado di caricarsi in soli 20 minuti. Non solo: sopporta ben 10.000 cicli di ricarica e ha una durata di vita stimata (e garantita) di circa 10 anni. Si può rimuovere in maniere altrettanto rapida e intuitiva, visto che scorre lungo il portapacchi posteriore, il quale funge anche da protezione su tutti e tre i lati esposti. La velocità di assorbimento è in realtà resa possibile dal caricatore SuperQuick fornito con la bici, ma può essere collegata anche a quello generale dilatando però i tempi verso le più popolari 4 ore. Non è però molto chiaro l’amperaggio che dal produttore non viene indicato.

via indiegogo.com

Caratteristiche tecniche

Altre caratteristiche sono il motore Bafang da 240 W che alimenta la classica pedalata assistita fino a 25 km/h, ruote da 20” e cambio Shimano a 3 marce. Il peso però non è tra i più leggeri: Fraker infatti arriva a pesare 27,5 kg ma grazie a questa massa e al cestello integrato anteriore può sopportare fino a 120 kg di carico. E’ inoltre possibile l’aggiunta di un passeggino posteriore i cui attacchi sono già predisposti. Anche il cavalletto è piuttosto inusuale, ribaltabile e posto sul mozzo posteriore, prende spunto dal mondo motociclistico lasciando la bici perfettamente verticale (molto comodo soprattutto se si devono scaricare merci o passeggeri sul seggiolino). La bici è in campagna su Indiegogo con varie opzioni d’acquisto. Il prezzo base parte da 1044 €.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here