Una partita di tennis, una giornata sul campo di golf o un bel giro in bici: gli affari si fanno anche così, nel clima informale di un evento piacevole. Pedalpact è una nuova piattaforma nata a Giugno nei Paesi Bassi che permette di creare reti lavorative grazie alla bicicletta

via facebook.com

Un clima disteso 

Che ne direste di una bella pedalata nel verde invece di una noiosa riunione su Teams? E se durante la corsa foste proprio in compagnia delle persone con cui dovreste discutere di affari? Si sa che nel business molte decisioni avvengono spesso davanti ad una informale tazza di caffè piuttosto che in un teso momento di confronto con la ventiquattr’ore in mano. Negli Stati Uniti i campi da golf sono probabilmente teatro di accordi economici vertiginosi ed è comprensibile che vengano presi proprio in quei luoghi e in quei frangenti. Alla base dell’idea di Pedalpact c’è proprio questa constatazione, declinata però in versione ciclistica.

via facebook.com

Attività fisica e business 

L’idea di Pedalpact.cc è quella di conoscere nuovi soci d’affari e contatti di lavoro pedalando insieme in bicicletta. Ogni utente si crea il proprio profilo sulla piattaforma e con pochi clic può pianificare la corsa lungo un tragitto e in un orario a sua scelta. Si possono poi invitare altri ciclisti che si ritengono lavorativamente interessanti oppure unirsi ad una corsa esistente. La piattaforma funziona su tutti i browser web di dispositivi mobili e PC, per ora non esiste ancora un’app: “Pedalpact ti dà un vantaggio rispetto agli incontri in una noiosa sala conferenze”, spiega il fondatore Daan Walet. “Prendi due piccioni con una fava, fai attività fisica e alimenti il tuo business. E quando hai finito di parlare di affari puoi sempre chiacchierare di ciclismo“. 

via facebook.com

Una questione di rete 

Ma il networking aziendale diventa interessante solo quando esiste effettivamente una rete, ecco perché Pedalpact ha deciso di rendere temporaneamente gratuita l’iscrizione, almeno fino a quando non ci saranno abbastanza membri. Per il momento la piattaforma è disponibile solo il Olanda, nulla vieta però di esportarla anche in altri paesi. La creazione di una rete ciclistica basata anche sul reciproco interesse economico degli utenti potrebbe avere effetti interessanti sulla diffusione di questo sport nel mondo del lavoro. Non solo bike-to-work quindi, con idee come quelle di Pedalpact la bici diventa finalmente un mezzo culturale su cui viaggiano le persone ma anche e soprattutto le idee.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here