I005022-004_sanchez_bettiniphoto_0188349_1_fullDovevano essere i protagonisti del Tour de France e invece hanno dato spettacolo sulle strade della Vuelta Espana.
Loro sono Alberto Contador e Chris Froome, entrambi usciti ko troppo presto dal Tour. Onore allo spagnolo che alla fine l’ha spuntata vincendo sulle strade di casa, ma i complimenti vanno anche al campione della scuderia Sidi Sport, Chris Froome, che dopo le sfortune del Tour de France ha saputo recuperare e tornare alla grande lottando, tanto a cronometro quanto sulle grandi salite, fino alla fine per la conquista de “la roja”.
Ai piedi di Chris Froome come sempre ci sono state le calzature Sidi Wire, il top di gamma della collezione firmata Sidi Sport, nella versione bianco-azzurro coordinate ai colori della maglia del Team Sky. 

I corridori della scuderia Sidi Sport sono stati tra gli attori principali de La Vuelta 2014.
Guardando la classifica finale troviamo 4 atleti Sidi nella Top10. Oltre a Chris Froome (Sky) secondo a 1’10” ci sono infatti Purito Rodriguez (Katusha) quarto, il campione olimpico di Pechino 2008 Samuel Sanchez (Bmc) sesto e Damiano Caruso (Cannondale) nono.
Le vittorie di tappa firmate Sidi sono state sei, tutte di prestigio: doppietta per il francese Nacer Bouhanni (Fdj) primo in volata nella 2a tappa a San Fernando e nell’8a tappa ad Albacete.
Bravissimo l’italiano Alessandro De Marchi (Cannondale) primo in solitaria al termine di una bella azione ad Alcaudete. Il campione del mondo Tony Martin (Omega Pharma) come da copione ha dominato la cronometro di Borja. E infine le due stupende vittorie in salita sulle grandi montagne ottenute dal team Lampre-Merida con il colombiano Winner Anacona, a Valdelinares, e con il polacco Przemyslav Niemiec ai Lagos de Covadonga. 

Ora lo sguardo è tutto rivolto all’appuntamento mondiale di Ponferrada, sempre sulle strade della Spagna, e con questi campioni non si può far altro che sognare in grande.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here