Artisti a pedali, spinti dalla forza di volontà e da un pizzico di energia solare: obiettivo è raccontare cosa funziona e cosa no nel nostro rapporto con la natura. A grandi tratti questi sono i punti salienti di Altri Mondi Bike Tour, un progetto itinerante che parte dalla Ciclofficina Centrale di Roma per soffermarsi su tutte quegli esempi di contrasto ambientale come di pratiche virtuose sparsi per lo stivale.

Il cuore dell’iniziativa è far conoscere la potenza e l’intelligenza della natura, soprattutto far capire quanto possiamo imparare da essa per limitare sprechi e migliorare l’efficienza delle nostre tecnologie. Per raggiungere lo scopo, Altri Mondi Bike Tour porterà una banda di teatranti ad attraversare la penisola, iniziando a dare il buon esempio utilizzando esclusivamente delle cargo bike a pedalata assistita.

E se l’energia per le bici elettriche arriverà dalla collaborazione con uno sponsor, Mobile Green Power, fondamentale per la riuscita del progetto è la partecipazione dal basso: non è un caso che l’iniziativa si basi su di una campagna di crowdfounding, ossia di raccolta fondi sul web, mirata proprio a prendere qualcosina un po’ da tutti.

Sì, perché le sorti della terra sulla quale viviamo, lavoriamo, ci nutriamo ed amiamo non sono affare altrui bensì nostro: che campagne di sensibilizzazione (o, meglio, di educazione) come questa si concretizzino è nel nostro interesse.

Nella sua utopia, Altri Mondi Bike Tour ha già un volto ben delineato: dai carretti al traino delle Energy Cargo Bike – che sono in via di progettazione da parte di un gruppo di ingegneri di Mobile Green Power – ad ogni tappa del tour usciranno, quasi fossero le scenografie di carta di un libro pop-up, i fondali davanti ai quali gli attori dell’associazione teatrale Semi Volanti racconteranno, di volta in volta, le loro storie.

ENERGY CARGO BIKE
Le bici di questi moderni centauri sono di nuovissima invenzione: generano energia dal sole, dal vento, dalla forza di ogni pedalata. La bicicletta è una dei protagonisti possibili di una rivoluzione che parte dalla mobilità per disegnare uno stile di vita finalmente a basso impatto sul pianeta. Le Energy Cargo Bike, create per l’occasione da Mobile Green Power, auto-producono energia elettrica attraverso l’installazione di borse fotovoltaiche, dinamo sui mozzi delle ruote, mini pale eoliche sui carrelli. Grazie a tale invenzione, lo spettacolo sarà alimentato da energia rinnovabile autoprodotta e sarà completamente autosufficiente dal punto di vista energetico. IDEA Raniero Terribili, Valerio Gatto Bonanni REALIZZAZIONE Raniero Terribili, Marco Bonilauri e Mobile Green Power

Come si è formata la vita sul pianeta, ipotesi di vita extraterrestre, l’intelligenza di mondi vegetale ed animale, strategie di sopravvivenza e di organizzazione sociale: Altri Mondi Bike Tour intende così sensibilizzare al rispetto dell’ambiente e porre l’accento sul ruolo che ciascuno di noi ricopre, con il viaggio, il sogno e l’arte come strumenti.

Questo curioso ciclo-tour è sostenuto da Banca Etica, dalle associazioni ambientaliste A Sud, Terra! e Legambiente, dalle reti per la mobilità sostenibile Salvaciclisti, Ciclonauti, Fiab, Rebike e dai portali web Italia che cambia e Comune-info.

Ha però bisogno di tutti, a partire dagli stessi cittadini e dagli enti locali, ai quali è richiesta la candidatura per ospitarne una tappa oltre a quelle già fissate, che sono:

 

Sicilia orientale 31 – 4 giugno

Calabria 7 – 11 giugno

Puglia 14 – 18 giugno

Campania 21 – 25 giugno

Lazio 28 – 2 luglio

Toscana 5 – 9 luglio

Sardegna 12 – 16 luglio

 

Cosa aspettate? Mettetevi in contatto sulla piattaforma Produzioni dal Basso e portate Altri Mondi Bike Tour anche nella vostra città!

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here