La notizia circola sui siti dell’universo MTB e non c’è da stupirsi se attiri tanto l’attenzione: Specialized, non certo l’ultima arrivata, ha sottoposto a brevetto un sistema di autoregolazione per selle che potrà tornare molto utile a chi, in sella, ci scala le montagne per poi buttarsi giù a capofitto.

Il sistema consiste in un tubo reggisella che interagisce con le guide del carrello del sellino, facendolo scivolare avanti o indietro a seconda della sua altezza.

Soprattutto, modifica al contempo l’angolo di inclinazione della sella, portandola così ad essere orizzontale quando la posizione è alta, ideale per le salite, ed inclinata con il becco in alto quando è invece bassa, posizione preferita da downhillers e spericolati acrobati in genere.

La regolazione in altezza del reggisella permette quindi una rapidissima impostazione anche dell’angolazione della sella, cosa che sveltirebbe le operazioni in tempo reale.

Per il momento non si tratta ancora di una realtà commerciale ma presto potrebbe diventarla, si tratta di attendere l’approvazione del brevetto e la risposta, in termini di gradimento, degli utenti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here