Il Giro-E si tiene nelle stesse date del Giro d’Italia professionisti e percorre gli ultimi chilometri di ogni tappa, anticipando di poche ore l’arrivo della “corsa rosa”.

Anche il Giro guarda all’ecologia

rh+ è partner tecnico di uno dei team in gara, il brianzolo Fly-CDI, a cui fornisce abbigliamento, casco, occhiali e accessori. L’azienda sarà all’evento ai villaggi di partenza e arrivo dedicati; un’occasione per incontrare clienti, ambassador, giornalisti o semplici appassionati. Il brand sta puntando molto sul tema Green, a partire dai loro nuovi prodotti. Nella collezione 2021 ci saranno diversi capi realizzati con fibre provenienti da materiali riciclati.

“Il Giro-E è una manifestazione che negli ultimi due anni è cresciuta moltissimo e catalizza
sempre più interesse, così come tutto il mondo legato alle E-Bike, specie quest’annospiega Andrea Pizzi, Marketing Manager di rh+. Abbiamo scelto di essere partner del team Fly-CDI perché il mondo E-Bike e il Giro-E rappresentano qualcosa in più rispetto alla pura performance sportiva; significano mobilità ecosostenibile. Anche nella nuova collezione dedicata allo sci, dove oltre ai tessuti anche le imbottiture saranno ecosostenibili, rh+ mette i risalto il tema “Green”. Pratichiamo sport all’aria aperta, amiamo le montagne e attraverso le nostre passioni dobbiamo impegnarci per preservare l’ambiente”.

Fonte ufficio stampa Vitamina C

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here