Himalayan Highest Ladakh Mtb Race è il nome di questa competizione internazionale a tappe per mtb, unica nel suo genere, che nelle edizioni passate ha annoverato fra i partecipanti anche Gilberto Simoni, Marzio Deho e Thomas Dietsch.

Himalayan Highest Ladakh Mtb Race

Un passaggio in alta quota della Himalayan Highest Ladakh Mtb Race

La prossima edizione si svolgerà dal 20 al 25 agosto in Ladakh (il “Piccolo Tibet” in India), su una distanza complessiva di 510 chilometri. Sono previste sei tappe, per un dislivello totale di 9.000 metri. Il tracciato non scende mai sotto i 3.200 metri di quota, con tre passi da valicare tutti oltre quota 5.300. Si può considerare a tutti gli effetti la gara ciclistica più alta al mondo.

Fra i premi riservati ai primi tre classificati delle varie categorie maschili e femminili ci saranno le selle ultraleggere in carbonio Aleena, Comptus e Kuma di Repente, caratterizzate dalla tecnologia brevettata RLS per l’intercambiabilità delle cover.

I tre modelli di selle Aleena, Comptus e Kuma di Repente

Le caratteristiche del percorso sono veramente uniche. La sesta ed ultima tappa consiste nella cronoscalata al Kardung: con i suoi 5602 metri di altitudine è considerato il passo carrozzabile più alto al mondo.

Una competizione non da tutti che vede al via specialisti provenienti da ogni parte del mondo. Quest’anno si cimenterà nella HHMR – categoria tandem – anche Manuel Marson, atleta ipovedente della nazionale Italiana di Paratriathlon.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here