Le competizioni ai massimi livelli sono parte del DNA Pirelli e, per tornare a competere nel ciclismo professionistico, la P lunga sigla con un team che ha fatto delle sue peculiari scelte tecniche una bandiera. Innovazione e visione sono due concetti che accomunano Pirelli e Aqua Blue Sport. Una squadra che, con la sua bici 3T Strada – l’unica dell’intero circuito a montare un cambio 1x – ha saputo stupire e quasi sfidare l’intero mondo ciclistico.

La prima uscita all’Amstel Gold Race

Test on the road

L’Amstel Gold Race dell’altra settimana è stata la gara dell’esordio in corsa ma, per Pirelli, non è un punto di arrivo. La classica del nord è una tappa importante all’interno di un percorso di ricerca e sviluppo destinato a continuare nella stagione. Anche nelle prossime competizioni alle quali il team sarà presente si continueranno a testare altre nuove soluzioni; questo per mettere a disposizione della squadra coperture sempre più performanti. La fitta collaborazione tecnica consentirà una raccolta di dati e feedback utili per lo sviluppo dei tubolari che la P lunga intende poi presentare sul mercato.

Tubolari e copertocini da 28 mm

Per Aqua Blue Sport, Pirelli ha messo a punto una nuova specifica gomma che il team ha già testato nei mesi passati in diversi contesti e prove su strada. Si tratta di uno pneumatico da 28 mm, studiato per massimizzare le caratteristiche aerodinamiche della 3T Strada. Per l’allenamento, invece, il team Aqua Blue Sport usa i copertoncini PZero Velo 28 mm, già disponibili sul mercato.

I nuovi tubolari Pirelli per Aqua Blue Sport, così come i clincher PZero Velo, sono sviluppati con tecnologia proprietaria del marchio italiano. Le mescole sono realizzate da Pirelli nello stabilimento di Slatina, in Romania, dove vengono prodotte quelle in dotazione alle monoposto di Formula 1.

Pirelli indoor testing area

Le dichiarazioni del team

“Siamo orgogliosi di iniziare questa nuova ed entusiasmante partnership con Pirelli, un marchio che rappresenta i più alti standard di qualità nell’universo dei pneumatici. Mentre ci sforziamo di tracciare un percorso mirato all’innovazione tecnica del ciclismo professionistico, questa nuova collaborazione apporta ulteriore slancio alla nostra visione e, auspicabilmente, aprirà la strada a grandi risultati in gara”, afferma Stephen Moore, General Manager del team Aqua Blue Sport.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here