Tex-Lock sembra convincere tutti: quando mancano ormai una ventina di giorni alla sua entrata nel mercato ha già raccolto più del triplo della cifra inserita su Kickstarter il giorno del suo lancio. Un successo meritato viste le dichiarazioni del team che ha postato anche dei video dimostrativi in cui mette in mostra la reale versatilità di questo prodotto, non del tutto nuovo nel suo concept, ma assolutamente all’avanguardia dal punto di vista ingegneristico e per l’alta qualità di tutta la sua progettazione.

Composto da diversi strati di materiali sovrapposti, ognuno con caratteristiche meccaniche differenti e adatto a resistere ad uno specifico tipo di sollecitazione, visivamente sembra una semplice corda.

In realtà non può essere segato, mozzato, bruciato, raffreddato per poi essere tagliato: non può in alcun modo venire manomesso, e anzi, insistendogli sopra ad esempio con una bassa temperatura ne si alzano le performance reattive.

Per un oggetto piegabile, pesante meno di 1kg compreso lucchetto e chiave USP, queste caratteristiche sono davvero notevoli, sicuramente superiori a quelle della media di antifurti simili in circolazione. Viene fornito con una calamita per il trasporto sottosella, e quando non serve può tranquillamente essere riposto in una tasca. Essendo anche water-resitance e non elettro-conduttivo le sue applicazioni sono numerose e non esclusive del mondo bike.

Un prodotto delicato ma resistente, non per nulla la squadra che lo ha sviluppato è tutta al femminile, composta unicamente da tre ingegnose ragazze tedesche. Attualmente Tex-Lock è disponibile in diverse dimensioni: piccola, media e grande, rispettivamente 80cm, 120cm e 180cm, e 89€, 99€ 111€.

Manca meno di un mese al suo arrivo, attendiamo pazienti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here