Lezioni di teoria

È partito il 5 maggio da Ascoli Piceno il Tour 2013 del Villaggio Michelin per la Sicurezza Stradale con l’obiettivo di sensibilizzare tutti su questo aspetto, attraverso attività formative ed esperienze pratiche. Tra queste anche una che prevede l’uso della bicicletta (gincana per bambini dai 5 agli 11 anni), diventando questo uno dei momenti di maggior partecipazione di un’iniziativa che lo scorso anno ha coinvolto circa 40.000 persone. Un legame, quello bicicletta/codice della strada/sicurezza stradale, che si conferma vincente dal punto di vista didattico e formativo, per una serie di aspetti.
La bicicletta è il primo mezzo di locomozione di un individuo. Come tale risponde alla necessità di indipendenza, conoscenza e movimento, per il fatto stesso di essere utilizzato su strada, necessita della conoscenza del codice e delle regole.
Il secondo aspetto, quanto mai urgente in questo periodo, è dato dalla presa di coscienza che i ciclisti (grandi e piccoli), sono i più interessati a conoscere ed applicare le regole della strada perché le prime vittime, insieme ai pedoni, delle infrazioni e dei comportamenti scorretti.
Per questo motivo, da anni la Fedrazione Ciclistica Italiana, in collaborazione con la Polizia di Stato, è soggetto attivo nell’insegnamento e promozione del codice della strada nelle scuole elementari e medie. E per questo Michelin ha introddotto, tra le attività del Villaggio, anche quello con le bici.
L’iniziativa, in collaborazione con il Ministero dell’Interno, la Polizia di Stato, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, i Comuni e le Provincie, consiste in una serie di attività, dedicate in particolare ai giovani e ai bambini a partire dai due anni, volte a far crescere la consapevolezza dei pericoli della strada e a promuovere un comportamento più responsabile.
Il Tour di quest’anno ha come leitmotiv le 10 Regole d’Oro per la sicurezza stradale indicate dalla FIA, Federazione Internazionale dell’Automobile, che dal 2012 Michelin condivide, sottoscrive e sostiene. Michelin e FIA hanno lanciato una campagna mondiale di comunicazione per diffonderne la conoscenza.
L’operosa vita del Villaggio si compone di diverse attività e prove specifiche, in cui il tema della sicurezza è declinato in modi diversi per età diverse.
Il “pezzo forte” del Villaggio è una bici gincana per bambini dai 5 agli 11 anni. Prima della prova, i bambini, cui viene regalato un casco da bici a norma UE su cui campeggia l’Omino Michelin, partecipano a una divertente lezione di teoria animata da rappresentanti delle forze di polizia locali sulla segnaletica e sulle norme di sicurezza e a dimostrazioni pratiche tenute da maestri italiani di mountain bike. Così, equipaggiati e adeguatamente formati, i bambini, a gruppi, si cimentano in un percorso colorato e suggestivo, che riproduce una mini-città, in cui dovranno, in tutta sicurezza, rispettare la segnaletica e superare ostacoli urbani.
Tutti i partecipanti, alla fine del percorso, ricevono il diploma di Michelin Bike Rider.
Le indicazioni per l’iscrizione si trovano sul sito Internet
www.michelin.it/il-gruppo/Villaggio-Sicurezza
Per informazioni sul progetto: www.michelinfascuola.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here