Il grande successo dell’esposizione milanese contagia anche il WEB. EICMA 2019 si è confermato un evento di caratura internazionale.

Il Moto Rivoluzionario di EICMA 2019 contagia anche la rete.

A una decina di giorni dalla chiusura della 77esima Edizione dell’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo di Milano è la performance della piattaforma digitale dell’evento a far parlare di sé. Il successo dei numeri non si è fermato ai soli indicatori fisici (espositori, operatori, stampa e pubblico), ma ha corso veloce accelerando anche sul web.

Durante la sei giorni di EICMA i contenuti prodotti dall’ufficio stampa e dalla newsroom hanno animato il sito della manifestazione eicma.it, i profili Facebook, Instagram e YouTube ufficiali, accendendo l’interesse digitale di appassionati e visitatori. Un lavoro costruito con oltre 11.000 foto, 48 ore di filmati girati percorrendo quasi 260 km all’interno del quartiere espositivo e prodotti in sei stazioni di editing, 10 comunicati stampa istituzionali e più di 280 news pubblicate in lingua italiana e inglese sul sito eicma.it. Ed è proprio la nuova pagina web, on line da quattro mesi, a segnare il primo dato positivo, attirando l’attenzione di 1,2 milioni di visitatori nella sola settimana dell’esposizione (+ 25% sul 2018), con una permanenza media di oltre 2 minuti e mezzo.

Estremamente significativi i numeri dell’attività sulla piattaforma social di EICMA: 1,8 milioni di utenti raggiunti e oltre 6,6 milioni impression sono i dati che riguardano il profilo Facebook, mentre 882.000 sono le impression su YouTube con 60.000 spettatori unici. Grande successo anche per il profilo Instagram i cui contenuti hanno superato 4 milioni di impression (+37,5% rispetto alla scorsa edizione), raggiungendo 780mila utenti. Segno più infine anche per la nuova App di EICMA che ha totalizzato oltre 38.000 download, quasi doppiando il risultato dell’anno scorso.

Fonte Ufficio Stampa EICMA

Guarda il video di EICMA 2019

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here