Testa a posto. Sempre. Su strada o in mtb, la regola non cambia: casco ben allacciato e via. Sono oltre 15 anni che Scott collabora con gli esperti nello studio di come in realtà avvengono gli impatti. Da questo lungo lavoro, è maturata la tecnologia MIPS (“brain protection system”) che è stata applicata prima ai caschi da sci e poi da bici. L’idea si basa sul concetto che in caso di caduta la testa tocca il terreno in modo obliquo creando così una rotazione, che potrebbe provocare seri danni al cervello. Partendo da qui, Scott ha sviluppato questa tecnologia che è in grado di assorbire la maggior parte dell’energia garantendo quindi una maggiore protezione anche in caso di caduta verticale. La particolarità di Mips, in pratica, è quella di imitare il liquido cerebrospinale che protegge il cervello. In pratica, è una membrana protettiva che serve per ammortizzare gli eventuali colpi da qualsiasi direzione provengano.

I nuovi modelli Scott Stego e Torus Plus utilizzano il Mips come del resto, per il secondo anno consecutivo, anche lo Scott Lin. Più in dettaglio, Scott Stego – 340 g di peso nella taglia M – è nato dalla passione per lo stile e per l’innovazione. Sicuro e funzionale, la sua eccezionale imbottitura protegge le aree più vulnerabili della testa, mentre i canali interni assicurano un’ottima ventilazione e quindi un comfort ineguagliabile.

Un ottimo rapporto qualità/prezzo caratterizza, invece, il Casco Lin. Un prodotto ideale per coloro che non vogliono rinunciare a pedalare protetti con un occhio di riguardo al portafoglio. Tra le sue peculiarità, la copertura aggiuntiva, V-RAS fit system e un ottimo sistema di ventilazione tutte condensate in un casco che pesa 280 g, sempre nella taglia M.
Per gli amanti del ciclismo su strada, Scott propone Vanish Evo, il casco che utilizza in gara l’Orica GreenEdge, l’unica squadra australiana che fa parte del World Tour. Una combinazione perfetta di ventilazione, leggerezza (pesa solo 240 g) e sicurezza; in altre parole tutto ciò che serve ad un casco adatto per i professionisti e non solo. Vanish Evo utilizza sia la tecnologia ConeHead™ – un nuovo modo di plasmare la schiuma EPS di cui sono fatti i caschi – che agisce come una corazza assorbendo e dissolvendo la forza derivata dagli urti sia il sistema MRAS II fit System, che assicura una perfetta vestibilità. (G.P.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here