Momento positivo per il cicloturismo: l’ultima edizione di ITB Berlin, la più grande fiera europea del settore, ha riservato conferme positive sul ruolo assunto dalla bicicletta.

A giocare una parte importante sono le ciclovie che attraversano l’Europa che compongono la rete EuroVelo, giunte ad un livello di popolarità notevole ed in grado di muovere numeri importanti in termini di viaggiatori in bicicletta.

ITB Berlin 2019, una conferma 

L’edizione 2019 di ITB Berlin, svoltasi nella prima decina del mese di Marzo, ha contato in tre giorni 110mila ingressi legati al mondo professionale del turismo, giunti nella capitale tedesca per visitare i 10.000 espositori arrivati a loro volta da 180 Paesi diversi.

Che il cicloturismo dia valore aggiunto al settore trova riscontro nella decisione di quest’anno di celebrare una “Giornata del Cicloturismo” all’interno di quelle dell’evento fieristico, con la partecipazione della ECF, la European Cyclists’ Federation e la Federazione Ciclistica Tedesca (ADFC).

cicloturismo

Gemellata con la seconda edizione degli EuroVelo Awards, la Giornata dedicata al cicloturismo ha visto premiare come tratta più popolare del 2018 per gli spostamenti in sella la EuroVelo 6, che collega l’Oceano Atalantico al Mar Nero, passando per città come Nantes, vienna, Budapest e Belgrado.

Per la Germania si è trattato di un appuntamento che ha confermato la maturità del proprio mercato: dopo i numeri delle vendite di bici, è un dato importante che il 10% circa delle entrate del settore turistico provengano proprio dal cicloturismo.

Una nota importante arriva però dai mercati del sud dell’Europa, come il nostro, che evidenziano un maggior margine di crescita potenziale.

L’importanza di EuroVelo

Fondamentale è l’apporto della rete EuroVelo, che ha svelato la sua numero “19” dopo 3 anni senza nuove entrate: lungo l’argine della Mosa, la EuroVelo 19 attraversa Francia, Belgio e Paesi Bassi congiungendo oltre 1.100 km di piste ciclabili.

Nei tre giorni di ITB Berlin 2019 gli esperti internazionali hanno commentato lo sviluppo di nuove rotte in tutto il mondo: percorsi come EuroVelo 13, lungo 10.400 chilometri (20 Paesi attraversati e tre mari lambiti), o EuroVelo 15 (1.233 chilometri lungo il Reno e paesi come Svizzera, Germania, Francia e Olanda) stanno contribuendo a far crescere il fenomeno cicloturistico in Europa. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here