Un count down durato vent’anni. 

Comincia così il video con cui – il venticinque gennaio 2018 – il GS Giovani Giussanesi torna a presentarsi nella categoria Juniores del ciclismo su strada. Un progetto avviato solo a settembre 2017 e che, in pochissimo tempo, è riuscito a concretizzarsi grazie alla dinamica energia di una nuova struttura organizzativa.

“Semplici appassionati ma con idee chiare”

Una dichiarazione a cui hanno fatto eco le parole di Antonio Rossi (assessore allo sport della Regione Lombardia, nonché pluricampione mondiale ed olimpico di canoa), uno degli ospiti illustri della serata.

“Le due ruote e la Lombardia rappresentano un connubio indissolubile che negli anni ha dato vita a pagine epiche di sport. Bello vedere che questa tradizione si rinnova grazie ad associazioni che hanno ancora voglia, per fortuna, di investire sui giovani”.

Antonio Rossi -Assessore allo sport della Regione Lombardia, nonché pluricampione mondiale ed olimpico di canoa

Molti anche i videomessaggi d’incitamento pervenuti dai ciclisti professionisti Esteban Chavez (Team Mitchelton-Scott), Matteo Pelucchi e Rafal Majka (Team Bora-Hansgrohe), Davide Ballerini (Team Androni Giocattoli-Sidermec), Marco Tizza e Nicola Bagioli (Team Nippo-Fantini-Europa Ovini). Da chi il ciclismo lo racconta in TV come Beppe Conti, Andrea De Luca e Marco Saligari (Rai Sport), Riccardo Magrini (Commentatore Eurosport) Massimo Boglia (Bike Channel). E poi dal campione Olimpionico Atene 2004 Igor Cassina, per arrivare a Mario Mantovan (professionista sino al 1996 nella Carrera-Longoni Sport) e Giacomo Nizzolo (professionista in forza al Team Trek Segafredo), che hanno vestito nelle categorie giovanili i colori della Giovani Giussanesi.

Particolarmente felici per questa gradita notizia Rocco D’Aprile e Riccardo Piffer, rispettivamente presidente e vicepresidente della Giovani Giussanesi, hanno dichiarato: “Poter presentare sulle linee di partenza atleti in tutte le categorie giovanili è un risultato che ci inorgoglisce e che speriamo possa essere di buon auspicio per tutto il settore”.

A queste si aggiungono le parole dei neo-consiglieri Roberto Brenna e Luca Poggiali, nel loro ruolo rispettivamente di Team Manager e Responsabile Media & Promotion del neonato gruppo Juniores

Roberto Brenna (a sinistra), team manager, Stefania Andriola – madrina della serata, Davide De Zan – firma del ciclismo sulle reti Mediaset e Luca Poggiali (a destra), responsabile Media & Promotion

Prima di tutto i ragazzi

“Questo è il principio guida che ci ha spinto ad iniziare una nuova avventura. L’obbiettivo resta quello di creare un ambiente quanto più piacevole e stimolante possibile per dei giovani atleti. Facendo così potranno vivere un’esperienza agonistica lontana da eccessi, incentrata sui sani valori della competizione”.

L’iniziativa nella categoria Juniores si inserisce in un progetto più ampio che
coinvolge anche le già esistenti categorie Giovanissimi, Esordienti, Allievi e che vede l’arrivo anche di un gruppo di una ventina di cicloamatori.

Il direttore sportivo della nuova formazione sarà Luca De Marco.

Nove i corridori che indosseranno le maglie dello Juniores Team: cinque del primo anno (Leonardo Magni, Andrea Mariani, Giacomo Salvalaggio, Matteo Sottocasa ed Elia Teruzzi) e quattro del secondo (Andrea Bozzi, Jacopo Casiraghi, Riccardo Poggiali e Filippo Vismara).
Completano la struttura organizzativa Juniores Team: Daniele Frigerio (Preparatore
atletico), Mino Bellettati (Responsabile Tecnico), Loris Ferrari (riferimento per i
test di preparazione), Giampaolo Bozzi (Assistente al Responsabile Tecnico) e
Andrea Magni (Responsabile Amministrativo).

Juniores Team Giovani Giussanesi – primo e secondo anno
Per concludere un accenno agli obiettivi sportivi dichiarati per la stagione 2018 che
sta per iniziare:

“Fare del nostro meglio con serietà e serenità. Tutto quello che l’annata sportiva ci riserverà sarà un ulteriore motivo di felicità e di orgoglio”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here