Enrico Franzoi con la bici in occasione della presentazione della squadra di ciclocross Selle SMP
Enrico Franzoi con la bici in occasione della presentazione della squadra

Il progetto è più che ambizioso e i fratelli Franco e Maurizio Schiavon, sempre pronti a sostenere chi guarda al futuro, non hanno esitato a sposarlo. Tanto più quando c’è lo zampino del vulcanico Enrico Polo che una ne fa e cento ne pensa. Selle Smp è così diventato uno dei pilastri della nuova struttura che punterà alla ribalta internazionale del ciclocross. E’ la conferma, indiretta, che questa disciplina ha una capacità di attrarre l’interesse degli sponsor, soprattutto per quanto riguarda il settore selle. Probabilmente perché correndosi principalmente in inverno, l’attenzione degli appassionati, intenti in quel periodo dell’anno a fare progetti per il futuro, è polarizzata solo sulle gare dei circuiti nazionali e internazionali.
Uomo di riferimento e fulcro del progetto è Enrico Franzoi, ex professionista, tricolore e iridato della specialità Under 23 a Monopoli 2003. Il team si chiama Dteam Smp Essegi2 ed ha matrice tutta vicentina. Nasce da un team fondato nel 2000 a Creazzo da un gruppo di appassionati di ciclismo su strada e fuoristrada e oggi cambiare pelle e fare il salto di qualità e darsi una strutturandosi a livello professionale per consentire proprio a Franzoi di tornare a pedalare ai vertici dell’attività mondiale. Con la maglia del Dteam Smp Essegi2 Franzoi infatti parteciperà alle più prestigiose competizioni di ciclocross nella stagione invernale 2014-2015. Il suo programma crossistico 2014-2015 prevede la partecipazione all’Uci World Cup, al B-Post Bank Trofèe, all’Ekz Cross Tour, all’Usa Cyclocross e ai campionati mondiale e nazionale. Il varo del progetto è avvenuto in grande stile a villa Cornaro, a Santo Stefano di Zimella in provincia di Verona. Franzoi è attualmente impegnato con la squadra Continental team Marchiol sempre supportata da Selle Smp e svolge principalmente attività su strada.
E’ gratificante essere attorniato da un gruppo di persone competenti e appassionate come questo – le parole di Franzoi -. Il loro entusiasmo mi dà una grande carica per preparare al meglio la prossima stagione del ciclocross. L’obiettivo è entrare nella top ten di Coppa del Mondo. Nel 2013 l’ho chiusa al 13° posto, ma senza due inconvenienti meccanici sarei entrato ten. Spero anche di centrare qualche importante podio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here