Eurobike si conferma ancora un sicuro punto di riferimento per l’industria internazionale della bicicletta: 42590 visitatori specializzati (2016: 42720) e 22160 amanti della bicicletta sono arrivati da 101 paesi per il gran finale dell’Eurobike Festival Day, e si sono informati presso 1400 espositori provenienti da 50 paesi negli spazi al gran completo della fiera, sulle ultime novità delle due ruote, sui nuovi equipaggiamenti, e i futuri servizi del settore a livello globale, tutto questo nella cornice della più grande fiera mondiale della bicicletta sul Lago di Costanza.

L’Eurobike 2017 con i suoi fitti e intensi confronti sia a livello commerciale che puramente tecnico, è stata un grande successo. Per molti clienti questo è il più importante punto d’incontro e un’opportunità unica per entrare in contatto con i più grandi del settore“, questo il bilancio sulla 26esima edizione della fiera leader da parte di Klaus Wellmann, amministratore delegato della fiera di Friedrichshafen.

Il gran numero di premiere e novità è stato accolto con favore anche questa volta. I commercianti nazionali e internazionali del settore, hanno apprezzato e onorato le idee innovative in tutti i segmenti. Il direttore di settore Stefan Reisinger spiega: “Siamo molto soddisfatti dell’andamento della fiera, anche se, dopo una prima giornata di sole, è piovuto per tutto il tempo. Abbiamo avuto anche questa volta visitatori di grande qualità in uno spazio che è di gran lunga il più significativo d’Europa. L’Eurobike si è confermata anche quest’anno garanzia di buoni contatti e buoni affari nonché affidabile vetrina del settore.“

Il livello di visitatori dall’estero giunti a Friedrichshafen per l’Eurobike è stato costante sul 62 per cento.

L’e-bike è arrivata per restare“, a questa conclusione si è giunti, come ci si aspettava, dopo quattro giorni di fiera. Attraversando i corridoi dei padiglioni per i visitatori era chiaro che in futuro qualunque tipo di bicicletta si potrà avere anche con l’assistenza del motore, e l’Eurobike è il luogo in cui prende forma il futuro sviluppo dei pedelec.

All’ Eurobike è stato evidente che le e-bike hanno un ruolo decisivo in questo momento di rinascita della bicicletta. Sempre più persone si interessano a questo mezzo di trasporto intelligente e proiettato al futuro, che cambia il tipo di mobilità: muoversi in maniera veloce, duttile e sostenibile – l’e-bike lo rende possibile. In particolare nello spazio urbano l’e-bike avrà un ruolo fondamentale in futuro. Per gli e- biker sono importanti non solo il gran numero di modelli di e-bike con le relative linee di prodotti come Active Line e Active Line Plus, ma anche temi cruciali come la crescente sicurezza stradale hanno per loro un ruolo decisivo. Bosch dà il via al nuovo trend con il primo ABS nelle ruote di serie per pedelec. L’Eurobike offre una piattaforma ottimale per presentare questa novità ad un ampio pubblico“, spiega Tamara Winograd, direttrice comunicazione presso Bosch eBike Systems.

L’Eurobike di Friedrichshafen è in questo campo, secondo il parere di molti esperti del settore, la piattaforma più congeniale e professionale.

Volker Dohrmann, Brand Manager presso il produttore Stevens riassume così: “Siamo molto soddisfatti della fiera e del suo andamento: pubblico, commercianti, ordinazioni, tutto a un livello molto alto, persino meglio che negli ultimi due anni. Ci piace l’atmosfera che si crea a Friedrichshafen e guardiamo con grande ottimismo alla stagione 2018.

La fiera ha convinto tutti anche come spazio dedicato ai congressi con le sue numerose conferenze parallele all’esposizione, seminari e workshop nella cornice dell’Eurobike Academy, afferma soddisfatto il direttore di progetto Dirk Heidrich. Oltre a ciò hanno ottenuto grande riconoscimento di pubblico sia gli Eurobike Awards che lo spazio dedicato all’avventura e al divertimento degli Eurobike Festival Days con la loro offerta di esperienze dirette e eventi informativi. Le hit di quest’anno: la ricca offerta di viaggi in bicicletta di Holiday on Bike, bikeaction e performance area, fashion show e non ultima la demo area con 3000 bici di prova.

Nella valutazione generale l’Eurobike ha ottenuto anche nel 2017 ottimi voti: il 93 per cento dei visitatori considera la fiera molto importante e importante. L’ Eurobike è stata ancora una volta un evento mediatico: 1 654 giornalisti e blogger provenienti da 39 paesi si sono informati e hanno scritto sugli eventi di Friedrichshafen.

 

Eurobike 2018, una nuova veste e data d’inizio anticipata

Gli organizzatori della fiera sono molto contenti dell’ampio parere positivo sulla futura nuova veste dell’Eurobike. Martin Schamböck, Director Brand Management Focus Bikes sostiene a questo proposito: “Le fiere a luglio sono fondamentalmente meglio. Per quanto riguarda l’andamento delle attività a livello internazionale, l’aggiudicazione dei contratti comincia già a luglio – in effetti gli organizzatori della fiera avrebbero già da tempo dovuto spostare a luglio l’Eurobike.“

Nel 2018 l’Eurobike avrà luogo da domenica 8 luglio a martedì 10 luglio e, a causa della data anticipata, si rivolgerà esclusivamente al pubblico specializzato. Per tutti i produttori di biciclette sportive avranno luogo appena prima, come test delle novità, i già affermati Eurobike Media Days dal 4 al 6 luglio 2018 nella regione turistica tirolese Serfaus-Fiss-Ladis. La giornata intermedia del 7 luglio sarà occupata da incontri
individuali con i gruppi target – congressi, test, media launche e Closed Door- Meetings.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here