Con un’ora di lavoro in officina e alcuni componenti specifici, anche una normalissima bici può “rifarsi una vita”, diventando un veicolo elettrico a tutti gli effetti. I kit di elettrificazione – che normalmente comprendono motore, batteria e pannello di controllo per il settaggio dell’andatura e di altre funzionalità – si integrano nella meccanica della bici tradizionale, senza impedirne l’utilizzo tradizionale.

Il kit Sunstar S03+, utilizzato per il video, è compatibile con bici dal mozzo di diametro compreso tra i 33,8 e i 34,2 millimetri e profondo dai 68 ai 72 millimetri. Come gli altri della gamma, non è veicolato sul mercato finale ma distribuito esclusivamente presso dealer e centri d’assistenza. «Al momento dell’ordine, questi possono chiedere di tarare il firmware sul diametro della ruota posteriore della bici da motorizzare», spiega Filippo Labadini, responsabile tecnico di Sunstar. Sono inoltre disponibili corone di diversa misura per il corretto allineamento della catena. Il costruttore raccomanda di far controllare in officina tutte le connessioni a vite dopo i primi 200 chilometri percorsi. Degli intervalli di manutenzione frequenti vanno previsti se l’utente pesa oltre 80 chilogrammi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here