La Svizzera in bici

La Svizzera e la bicicletta: matrimonio perfetto

La Svizzera e la bicicletta: matrimonio perfetto

Costeggiando fiumi e laghi o attraversando borghi da cartolina in bici e in e-bike, la Svizzera è un vero e proprio paradiso per chi sceglie le due ruote. Ci sono percorsi per ogni condizione fisica e per ogni tipologia di ciclista: dal cicloturista al patito di gran fondo che sfida la sua tenacia affrontando salite impegnative.

Accogliendo la richiesta di un pubblico meno sportivo, sono stati ideati degli itinerari per e-bike, con la possibilità di noleggiare questo mezzo ecologico lungo il percorso. Punti di forza dell’offerta elvetica sono l’integrazione con i trasporti pubblici, la presenza di una segnaletica uniforme e capillare e la disponibilità di informazioni dettagliate e gratuite per pianificare il proprio viaggio: lunghezza, dislivello, noleggio, cartografia, ristoranti, tappe e punti di interesse lungo il percorso.

Gli itinerari per bici (11.000 km) e mountain-bike (9.500 km) sono contraddistinti da cartelli rossi numerati: i numeri di una sola cifra indicano i percorsi nazionali, quelli a due cifre i regionali e quelli a tre cifre o non numerati i percorsi locali. 

Per chi ama l’OffRoad

Tra i “percorsi icona” per mountain bike, bici da corsa o e-bike segnaliamo per esempio quello della “Regione di Lucerna: incontro al vertice delle leggende”. Qui Bruno Risi, ex ciclista su pista, affronta i passi con la bici da corsa. L’itinerario, ricco di tornanti, attraversa tre cantoni e finisce ad Andermatt inerpicandosi su Furka, Novena e Gottardo. Questi passi alpini sono diventati un mito della storia svizzera e fanno palpitare il cuore di tutti i professionisti della bicicletta. Per il pernottamento o una tappa in zona, segnaliamo il Bed&Bike Tremola San Gottardo, ideale per i ciclisti: è una vera officina fai da te con piccoli pezzi di ricambio, una rimessa chiusa per bici, un punto informativo con cartine e proposte di noleggio, una lavanderia e una ricarica per e-bike. La base ideale per scoprire la regione del San Gottardo.

Percorsi in bici tra i 4 Cantoni

Per rendere ancora più confortevole un’avventura su due ruote è stato creato il marchio Swiss Bike Hotels che certifica gli alloggi (dal rifugio all’hotel wellness) a misura di ciclista che offrono deposito al coperto, lavaggio dell’abbigliamento sportivo, servizio officina e proposte di tour. 

Svizzera Turismo ha raggruppato e indicizzato per tipologia di bici e livello di difficoltà una selezione di percorsi su www.Svizzera.it. 

Attraverso i sei parchi naturali regionali dell’arco del Giura

Merita una segnalazione anche il recente “La Route Verte: tesori dell’arco del Giura”, itinerario per bici che include i sei parchi naturali regionali dell’arco del Giura, da Sciaffusa a Ginevra. Un’esperienza ricca di natura, cultura e incontri interessanti. Un viaggio attraverso paesaggi realmente vivaci e bellissimo

Il “Percorso del Reno: mix tra bici, treno e battello

 

Un’altra idea di tour? Il “Percorso del Reno: mix tra bici, treno e battello”. Sull’itinerario del Reno tra Kreuzlingen e Sciaffusa si può alternare la pedalata a una tratta in treno o in battello sul Lago di Costanza. I punti di interesse sono tanti: il castello di Arenenberg, le case a graticcio di Stein am Rhein e le cascate del Reno.

Argovia: in bici fra i castelli degli Asburgo” propone invece un tour in bici attraverso l’Argovia, tra sentieri ricchi di storia. È merito degli Asburgo se così tanti castelli e fortezze adornano l’itinerario lungo i verdi argini del fiume Aare. Costeggiando il corso d’acqua si attraversano pianure fluviali, villaggi e città dal valore storico. 

Nel Parco Nazionale Svizzero

Grigioni: nella natura selvaggia: in eBike nel Parco Nazionale Svizzero

Nel tour con e-bike intorno al Parco Nazionale Svizzero, la protagonista è la natura. L’itinerario “Grigioni: nella natura selvaggia” conduce attraverso boschi e valli nascoste: un giro incantevole che costeggia l’area selvaggia più grande della Svizzera, caratterizzata da una straordinaria ricchezza di fauna e flora alpina. Fondato nel 1914, il Parco è il più antico delle Alpi e dell’Europa Centrale. 
- Advertisement -

Leggi le altre guide sul Cicloturismo

Le valli intorno a Bergamo in bici

Se desiderate scoprire più da vicino i dintorni di Bergamo, segnaliamo che Fun Active Tours organizza dei piacevoli tour alla scoperta della zona. Volendo fare...

Cesenatico è Bike Special

Cesenatico, lo sanno tutti, è la città di Marco Pantani e della mitica granfondo Nove Colli. Qui andare in bicicletta è uno stile di...

Cicloturismo in Toscana

Come non resistere al richiamo delle strade bianche della Toscana? O alle infilate di cipressi che ombreggiano chilometri di dolci salite su per le...