Technomousse, la prima azienda italiana a realizzare mousse specifiche per una protezione totale delle ruote di bici e moto – distribuita a livello globale da Athena – presenta i suoi prodotti di punta nel settore ciclo, grazie ai quali si è guadagnata un posto di rilievo in ambito off-road.

Le origini

Nata nel 2010 con sede a Lumezzane, nel bresciano, Technomousse ha progettato il primo sistema anti-foratura per bike ed E-Eike, garantendo un’assoluta protezione del cerchio anche nelle condizioni più estreme. Le modalità di utilizzo delle mousse sono tre: Tube, Tubeless e con liquidi di sigillatura. Presentano la peculiare proprietà di non subire alcun deterioramento nel tempo a causa delle elevate temperature o degli agenti metereologici in genere. Le mousse Technomousse sono pensate e realizzate per durare nel tempo infatti non si tagliano, non si sgretolano e non hanno data di scadenza.

Green Constrictor

Technomousse Green Costrictor

E’ il sistema anti foratura progettato specificatamente per le lunghe pedalate in MTB ed EBike. La mescola con cui è stato disegnato si presenta indeformabile e leggera, conferendo alla ruota un maggior controllo di rimbalzo e assorbendo le vibrazioni sul terreno. Queste caratteristiche – che migliorano decisamente il comfort del ciclista – rendono Green Constrictor di Technomousse ideale soprattutto per le discipline dell’enduro e All mountain, ma anche DownHill e XC. Il suo prezzo al pubblico è di 84,99 euro, IVA inclusa.

Red Poison

Technomousse Red Poison

E’ il sistema studiato per il gravity, che permette una guida precisa su ogni tipo di terreno, prevenendo possibili danneggiamenti alle ruote. Pensato specificatamente per pneumatici tubeless, Red Poison esercita una leggera pressione sulla gomma in modo da ottimizzare le performance sulle due ruote. Il brand sta lavorando con il proprio team di tecnici e rider professionisti ad una versione migliorata che prenderà il nome di Red Poison EVO. Il suo prezzo al pubblico è di 84,99 euro, IVA Inclusa.

Fonte ufficio stampa Green Media Lab

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here