Strada, pista, MTB, Down Hill, XCO, XCM, BMX, Freestyle, Trial, XCE, Indoor, Granfondo e ciclismo paralimpico: tutti i rispettivi titoli mondiali, in un prossimo futuro, potrebbero essere assegnato in un unico mega appuntamento, il super campionato del mondo UCI.

È quanto emerso dall’Agenda 2022 pubblicata dalla stessa Union Cycliste Internationale.

Super campionato del mondo UCI, le olimpiadi della bici

La proposta allo studio dell’Union Cycliste Internationale è quella di aggregare tutte le competizioni mondiali di tutte le discipline praticate in sella ad una bicicletta in un unico grande evento che copra una durata di poco inferiore al mese.

La formula è concettualmente la stessa dei Giochi Olimpici, con una cadenza quadriennale ed una città ospitante sempre diversa da edizione ad edizione.

super campionato del mondo uci
Titouan Perrin-Ganier
©CityMountainBike via UCI

Secondo un primo studio di fattibilità commissionato dall’UCI, il Super campionato del mondo coinvolgerebbe circa 120 nazioni, quasi tremila atleti, 6.000 spettatori ed un totale di diecimila accrediti tra addetti ai lavori e giornalisti.

Un mega evento già dal 2023?

Non è detto che il Super campionato del mondo UCI veda mai la luce ma, per adesso, la roadmap parla di 5 anni di attesa per l’edizione “beta”. 

Avvicinandoci al 2023 si capirà di più se l’idea dell’Union Cycliste Internationale troverà riscontri: probabilmente una cartina di tornasole sarà l’andamento del mercato ciclistico.

Quella avuta dall’UCI potrebbe infatti essere un’idea vincente per catalizzare l’attenzione attorno ad uno strumento, la bici, che è oggetto di forte passione in tutto il mondo e che registra una netta crescita a vario livello.

Una “Olimpiade” della bicicletta potrebbe dare un’ulteriore scossa positiva al mondo del ciclismo, portando alla ribalta anche le discipline meno conosciute come il Madison e la BMX Freestyle Park, per altro ammesse a Tokyo 2020. Tra sport e strategie di marketing, staremo a vedere se di questa proposta ne sarà effettivamente qualcosa nei prossimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here