Stirling, nel bel mezzo della Scozia: brughiera, tempo piovoso e le vestigia di un passato medievale e fortificato degno di una storia di Uncle Scrooge; cui si aggiunge un dettaglio nuovo: l’e-bike a noleggio.

Lo Stirling Cycle Hub e soprattutto l’iniziativa denominata nextbike sono in funzione dal 2013, con oltre 37.000 noleggi all’attivo: la gestione è affidata da tre anni a Forte Environment Link, che ha il compito di mantenere una flotta di 160 biciclette a fronte di 32mila abitanti.

Duemila di questi sono utilizzatori assidui del servizio e saranno ben contenti di sapere che il Segretario per l’Economia Keith Brown ha annunciato l’erogazione di 270.000 Sterline per la creazione del primo e-bike sharing su vasta scala della Scozia.

photo credit: karenmunro2 The Bruce’s Stirling via photopin (license)

Dopo aver investito tanto – 1 milione di Sterline dal 2013 – il servizio frutta in termini di corse effettuate e, di conseguenza, è nata l’idea di rafforzarlo estendendolo alla pedalata assistita: le prima 50 e-bike saranno fornite da Transport Scotland.

Il successo più grande è quello che si evince dalle parole di Graham McQueen, il manager di Stirling Cycle Hub: “Stirling sta mostrando chiari segni di aver abbracciato una cultura della ciclabilità che inizia a rispecchiarsi nella mentalità delle persone”.

Molti di quei duemila utenti fissi hanno infatti abbandonato l’auto per circolare nel centro città: non è forse una vittoria che val bene un milione di sterline?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here