Con l’inverno arriva anche la voglia di provare nuove soluzioni per la nostra bici. Proprio per questo, Shimano, ha rilasciato un nuovo firmware che consente ai possessori di e-Bike di utilizzare i pulsanti di spostamento elettronico Di2, in accoppiata ai manubri da corsa, per azionare le modalità di assistenza dell’unità di trasmissione Shimano Steps.

E-bike con manubri da corsa grazie a Shimano STEPS

PH Credit Irmo Keizer

Facendo così Shimano estende la possibilità di allestimento per le biciclette con Shimano Steps, oltre a fornire più libertà ai fabbricanti di utilizzare diversi tipi di unità motrice per creare bici con differenti caratteristiche prestazionali. Il vantaggio più grande per i riders di e-Bike è quello di non dover togliere le mani dal manubrio per cambiare modalità di assistenza. Ciò significa avere il controllo del mezzo in qualsiasi momento, soprattutto nella guida su ghiaia, dove terreni rocciosi o sconnessi possono spesso costringere i ciclisti fuori dalla loro linea ottimale. E’ possibile quindi utilizzare una piega da strada senza dover ricorrere ad uno switch per l’attivazione dell’assistenza in stile mountain bike, col risultato di una bici esteticamente più pulita e ordinata.

Il nuovo firmware E-TUBE

PH Credit Irmo Keizer

Questo progresso tecnologico è reso possibile dal nuovo firmware E-TUBE che effettua il collegamento tra uno dei pulsanti di spostamento elettronico Di2, posto sulle leve STI, e l’unità di azionamento. La nuova compatibilità di Shimano Steps si riferisce alle leve Shimano Di2 STI di serie Dura-Ace o Ultegra (R9170 e R8070). Si adatta al meglio alle bici e-Road ed e-Gravel introdotte dai produttori di biciclette a livello mondiale con le ultime tendenze di settore.

Svariate possibilità di utilizzo

PH Credit Irmo Keizer

La possibilità di combinare Shimano Steps ai manubri da corsa per realizzare piattaforme e-Road e e-Gravel è garantita con le unità motrici E8000, E7000, E6100, E5000. Lavora indistintamente con batterie esterne o interne e con i display di serie E6100 o E7000.  I comandi Di2 STI, in combinazione con le unità di trasmissione Shimano STEPS, sono compatibili con i deragliatori posteriori di serie Ultegra (RD-R8050), Ultegra RX (RD-RX805), ma anche XT (RD-M8050) o XTR (RD-M9050). I possessori di una e-Bike Shimano STEPS con spostamento meccanico, quindi priva di comandi Di2 STI, possono pedalare con manubri da corsa. Questo perché il terzo pulsante dell’unità display può essere utilizzato anche per passare da una modalità di erogazione dell’assistenza all’altra.

Nuovi componenti per e-Bike

  • Una nuova corona da 47T (SM-CRE-R) per assetti e-Gravel può essere facilmente montata sull’unità di assistenza Shimano Steps. Questa permette di avere un rapporto di trasmissione più elevato rispetto all’attuale offerta consentita dalle corone per MTB e Trekking, permettendo ai ciclisti di generare velocità più elevate
  • Una nuova pedivella da 160mm che completa l’attuale offerta di pedivelle per e-Bike composta da 175mm, 170mm e 165mm. La versione da 160mm garantisce una migliore altezza da terra ed è particolarmente consigliata per i ciclisti più piccoli di statura.
  • Componenti 12V per bici elettriche incluse le corone da 34T, 36T, 38T, specifiche per MTB con tecnologia Dynamic Chain Engagement, e una corona da 42T a 12V per bici da trekking.
  • Un nuovo caricabatterie Shimano STEPS compatto e portatile da 4amp con un grado di impermeabilità IPX5 di alto livello per prestazioni all’aperto. Il caricabatterie EC-8004 carica due volte più velocemente del caricabatterie Shimano STEPS EC-E6002, restituisce l’80% della carica in 2,5 ore (carica completa: 4,5 ore) e con il suo peso leggero è perfetto per essere riposto nello zaino.

    

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here