La bicicletta strumento maschile? Non se si conducono le campagne giuste: gli effetti sono adesso evidenti in Scozia, dove in dieci anni è triplicato il numero di ragazze che utilizza la bici in seguito a progetti educativi mirati nelle scuole.

I Bike, il progetto del Governo Scozzese

Far pedalare le ragazzine, anche solo per farle andare da casa a scuola, nasceva da una primaria esigenza: elevare il livello di attività fisica svolta dagli adolescenti, in particolare da quelli di sesso femminile.

Se i maschi, infatti, erano più propensi a fare dello sport, gli Scozzesi registravano tassi di coinvolgimento femminile, vuoi forse anche per le opportunità disponibili, troppo bassi.

È stato così dato il via ad un programma di iniziative per portare la bicicletta nelle abitudini dei giovani studenti: battezzato I Bike, è stato portato avanti da Sustrans, fondazione britannica impegnata nella promozione del trasporto sostenibile, per conto dello Scottish Government.

ragazze in bici

Triplicate le giovani biker scozzesi

Nel 2008 le ragazze che usavano la bicicletta per andare a scuola in Scozia risultavano essere circa il 2,8%: nel 2018 erano invece il 7,9%.

Non percentuali da capogiro, ma comunque tre volte tanto quelle di una decade fa. Il risultato è stato raggiunto con un’azione capillare che, a partire dal 2009, ha coinvolto 375 plessi scolastici scozzesi.

Lavorando con 75mila tra ragazzi e bambini in età scolare – 6.200 le attività svolte solo negli ultimi 3 anni – si è ottenuto non solo di triplicare il numero di ragazze che vanno a scuola pedalando, ma una crescita generale dei ragazzini che scelgono la bicicletta al posto di altri mezzi di trasporto: la media scozzese è infatti del 7,1% contro il 3,7% del resto dello UK.

Un risultato importante, se si considera che la Gran Bretagna è fanalino di coda in Europa per utilizzo della bicicletta: anche in merito alla pedalata assistita, in rapida espansione negli usi e costumi di tutta la parte continentale della UE, all’ombra del Tamigi solo l’11% della popolazione adulta dei pendolari urbani si è detto propenso nei suoi confronti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here