A qualunque ciclista cittadino residente in un appartamento sarà capitato un bel giorno di accorgersi che la propria bici non fosse più esattamente come quando uscita dal negozio.

La lucentezza che la faceva brillare nei vostri occhi ha pian piano lasciato il posto ad una patina coriacea dovuta alla non proprio tonificante aria che domina sulle nostre città.

Oppure, se praticate trial, non capita di rado che il fango accumulato sugli ingranaggi rimanga lì anche diversi giorni. Queste cose succedono a tutti, complici difficoltà logistiche e tempo a disposizione, ma una corretta pulizia della bicicletta ne preserva l’estetica, il degrado e quindi la durata nel tempo.

Non sempre però le operazioni di pulizia sono semplici da eseguire, specie in casa, dove, senza possedere almeno un balcone, si rischia di ritrovarsi nella paradossale situazione di dover pulire dove è stata pulita la bici.

L’alternativa è quella di spostarsi all’esterno, ma neanche qui le cose non filano sempre lisce: avere un rubinetto a disposizione e attaccarvisi con una manichetta non è sempre possibile e il classico vecchio secchio d’acqua con strofinacci e saponi annessi spesso diventa l’unica, pesante, soluzione.

Oggi per fortuna varie idee stanno prendendo piede e spulciando il web le trovate che spiccano sono molteplici. Rinsekit è una di queste e risponde molto bene al problema di cui stiamo parlando. Originariamente inventato per pulire le tavole da surf, Rinsekit è sostanzialmente un serbatoio pressurizzato portatile, con il quale, attaccandoci un tubo, si possono compiere operazioni di pulizia in tutta libertà.

Il kit si compone semplicemente di un serbatoio e di un tubo con soffione – misura 34X27x42 cm per una capacità di circa 7,5 litri – e assicura un getto d’acqua per una durata di 4 minuti. Ricaricarlo è facile, basta attaccare il manicotto ad un qualsiasi rubinetto e riempire il serbatoio, che può accogliere anche acqua calda.

In circa venti secondi Rinsekit è pieno e in pressione, pronto per fare il suo dovere. La cosa interessante di questo prodotto è proprio il suo funzionamento intuitivo e il modo ordinato con cui consente di svolgere lavori altrimenti più macchinosi.

Rinsekit può essere riempito e portato in macchina, utilizzato all’aperto, dove si vuole per il tempo che serve, senza che venga meno la pressione. Una comodità in più al prezzo di 100 €, utile però anche al di fuori del mondo bike.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here