L’iniziativa “RIDE Safe” è un primo test pilota che prevede in questa fase l’impiego di 14 bici e sarà attiva fino al 10 luglio.

L’iniziativa “RIDE Safe”

Ai dipendenti dell’Ospedale dei Bambini “Vittorio Buzzi”, dell’Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico di Milano viene offerto il noleggio gratuito di 14 biciclette elettriche di Pirelli CYCL-e around, il servizio di noleggio bici a pedalata assistita di alta gamma ideato da Pirelli per la mobilità sostenibile. La bici elettrica a pedalata assistita  consente di muoversi in città, raggiungere il luogo di lavoro o le altre destinazioni rispettando le misure di distanziamento sociale. Tutto questo senza usare i mezzi pubblici e riducendo il traffico automobilistico, con la possibilità di coprire anche più ampie distanze rispetto alle biciclette tradizionali. In particolare i dipendenti dei due ospedali che partecipano all’iniziativa, fino al 10 luglio, avranno la possibilità di utilizzare le E-Bike per due settimane. Al termine di tale periodo le bici verranno sanificate e affidate ad altri colleghi. 

Alessandro Visconti, direttore generale ASST Fatebenefratelli Sacco

Siamo molto grati a Pirelli per questa iniziativa da subito accolta con grande entusiasmo dai dipendenti della nostra ASST. Grazie al servizio che ci è stato offerto i nostri professionisti hanno la possibilità di muoversi in modo sostenibile, rispettando tutte le misure di distanziamento sociale dettate dalla situazione attuale”.

Francesco Bruno, Head of Micromobility Solutions di Pirelli

L’avvio di questo nuovo servizio firmato Pirelli CYCL-e around, che coinvolge chi lavora negli ospedali in un momento complicato, vuole essere un segnale di supporto a quanto questi professionisti stanno facendo. RIDE Safe è anche il primo test pilota rivolto alle aziende per verificarne l’interesse da parte degli utilizzatori e si inserisce nello studio di sviluppo dell’iniziativa su larga scala, che potrà in futuro coinvolgere anche altre città”

Fonte ufficio stampa Pirelli e ufficio stampa ASST Fatebenefratelli Sacco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here