Spostato a causa di un mese di maggio particolarmente bizzarro che, a macchia di leopardo in tutta Italia, ha segnato diversi record negativi in tema di temperature e piogge, l’appuntamento ormai consueto con il Monte Grappa Bike Day 2019 è definitivamente ed eccezionalmente rinviato a sabato 7 settembre p.v.

In programma lo scorso 18 maggio, infatti, il Monte Grappa Bike Day nella sua sesta edizione consecutiva non ha potuto avere luogo per ragioni di sicurezza e buon senso: confermando le infauste previsioni, la situazione meteorologica riscontrata nel sabato dell’attesa kermesse ciclistica si è rivelata effettivamente molto fredda e, già negli ultimi chilometri prima della sommità del percorso in corrispondenza del Sacrario Militare del Monte Grappa, non è mancata almeno un’ora di nevicata leggera.

Pertanto, con tale scenario, immaginato e anche realmente verificato, gli organizzatori non hanno potuto far altro che decidere un rinvio alla prima data utile disponibile.

DI NECESSITÀ VIRTÙ: DUE APPUNTAMENTI NELL’ARCO DI POCHI GIORNI

L’edizione numero sei della grande giornata dedicata a ispirare la mobilità ciclistica in montagna nel Veneto, che si prefigge per di più di far conquistare la Cima Grappa in sicurezza a migliaia di persone, inviterà quindi quest’anno, a breve distanza di tempo, a mettersi alla prova sui pedali con due eventi di cartello proposti solo a una settimana l’uno dall’altro.

Si parte con il Monte Grappa Bike Day il 7 settembre, consolidato come il secondo evento cicloturistico più partecipato d’Italia: infatti, nell’anno della sua fondazione, il 2014, è stato capace di debuttare con oltre 4.000 partecipanti, ne ha contati 7.000 al secondo e in seguito si è assestato stabilmente a oltre quota 10.000.

Un sabato insomma all’insegna della sostenibilità sul Massiccio del Grappa, che per l’occasione chiuderà oltre 70 chilometri di strade partendo da Bassano del Grappa e salendo dalla Strada Cadorna.

Sette giorni dopo, un percorso diverso ma sempre con lo stesso obiettivo: arrivare lassù, alla cima, al Rifugio Bassano, ma questa volta col buio. Si chiama non a caso Monte Grappa Bike Night, è previsto per il 14 settembre, ha un percorso più corto ma un fascino in più, impagabile specie se la luna e le stelle faranno il loro lavoro senza il disturbo di antipatici veli di nubi o pioggia.

UN’OCCASIONE PER IL TURISMO SOSTENIBILE

Pur non essendo ancora disponibili molti prodotti turistici specifici e accattivanti, l’occasione di organizzare due eventi di massa dedicati alla bicicletta andrebbe colta dagli operatori del settore per iniziare a testare le potenzialità del territorio oltre all’evento stesso.

La rara e forse unica vicinanza di due momenti attrattivi di migliaia di sportivi e famiglie, infatti, potrebbe solleticare la voglia di visitare il comprensorio da parte di un pubblico anche meno “solito” e conosciuto.

Aprire e chiudere una settimana di vacanza con due bike day del genere costituisce un sicuro interesse che invoglierebbe a visitare le zone del Grappa e limitrofe con più calma, spingendosi fino all’Altopiano di Asiago, alle Terre del Prosecco, alla Valsugana, per citarne alcune: il target non sarebbe inoltre solo forse di “specialisti della bici”, ma anche di turisti alla ricerca di altre esperienze outdoor.

UN RINNOVATO MERCHANDISING

Per stupire gli appassionati e i collezionisti, l’edizione 2019 del merchandising ufficiale del Monte Grappa Bike Day è stata affidata all’esperta Saby Sport, già nota al mondo della bici da strada quale attuale sponsor tecnico della formazione Continental del team Colpack.

Disponibile nello shop online al sito http://www.montegrappabikeday.it/it/shop, la proposta per l’edizione 2019 consiste in una scelta, con grafica originale e dedicata, di una divisa ufficiale formata da due tipi di maglie tecniche a maniche corte in versione uomo e donna, un gilet e pantaloncini, offerti singolarmente o in diverse convenienti opzioni “combo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here