Il ciclismo urbano è una tipologia di spostamento che ha poco a che vedere con lo sport e l’hobbysmo. Certamente permette di tenersi in forma ma richiede che si rispettino specifici requisiti per quanto riguarda le biciclette. Uno di questi, in alcune circostanze, è il peso.

Il ciclismo urbano

La condivisione di un mezzo di trasporto visivamente uguale può trarre in inganno. Chi usa la bici per non prendere l’auto ha esigenze estremamente diverse da chi lo fa per sport oppure per hobby. Sono due tipologie di ciclismo molto differenti ed entrambe, ovviamente, rispettabili: se però oggi il problema è quello di modificare il modo in cui ci spostiamo in città per migliorare qualità dell’aria e non solo, bisogna ricordare che soltanto la prima categoria può fare la differenza. Vedere tanti ciclisti in giro non significa assolutamente che ci siano meno auto in circolazione o meno inquinamento.

Chi usa la bici come mezzo di trasporto urbano deve badare più alla praticità del mezzo piuttosto che ad altre caratteristiche. Si deve anche scontrare con tutta una serie di problematiche estranee a chi invece lo fa per divertimento, come il tema del parcheggio, della ricarica più o meno quotidiana, del sudore e anche del peso della bici.

Perché è importante il peso di una city e-bike

Il peso di una bici è fondamentale, ancora di più se si tratta di un e-bike da usare in città. Il problema ha tante diramazioni, soprattutto di ordine sociale e urbanistico. Chi usa la bici elettrica come mezzo di trasporto urbano non sa quasi mai dove lasciarla. E se non sai dove metterla (soprattutto di sera) alla fine c’è il rischio che la bici non la compri, anche se lo vorresti tanto. Questo è un problema che riguarda tutti perché rallenta il raggiungimento di una massa critica in grado di fare la differenza sulle strade, drenando utenza dal mondo automobilistico. Per la notte si può tentare di portarsi la bici a casa, ma un e-bike pesa, di solito almeno 20 kg. Esistono però alcuni modelli molto leggeri e facilmente trasportabili anche su per le scale.

Il peso massimo affinché i sali e scendi siano sostenibili è di circa 16 kg: i più forti (o chi deve fare poche rampe di scale come me) possono arrivare ai 18/19 kg; di più potrebbe diventare un problema. Un altro motivo per cui bisogna stare attenti al peso delle e-bike è perché sono un mezzo ibrido, diversamente da monopattini, segway, ecc. Questo è il loro punto di forza che bisogna valorizzare: se la spinta elettrica viene a mancare si può sopperire con le gambe, a patto però che la bici sia abbastanza leggera.

Modelli entro i 16 kg, compreso il cambio

Ecco i modelli più leggeri, dotati di cambio, che abbiamo individuato, includendo solo quelli che si possono effettivamente già comprare (niente prodotti in crowdfunding o da pre-ordinare). Navigando in internet troverete modelli ancora più leggeri ma di solito si tratta di single speed, ossia biciclette monomarcia. Il cambio però in alcune città può essere davvero comodo e farvi durare di più la batteria. Lo dico subito: bisogna essere disposti a spendere un po’ più della media, ma forse ne vale la pena.

 

Vello Bike+ chain drive

Via vellobike.com

Peso: 13,9  kg

Caratteristiche distintive: pedalata rigenerativa, manopole richiudibili, pieghevole

Prezzo: 3089 €

Linkhttps://www.vellobike.com/product-page/vello-bike-chain-drive

 

Furosystem Furo X

via furosystems.com

Peso: 15 kg

Caratteristiche distintive: indicatori di direzione integrati, pieghevole

Prezzo: 2499 € (attualmente scontata al 25%)

Linkhttps://www.furosystems.com/fx/

 

Carbo Model S

Via ridecarbo.com

Peso: 15.3 kg

Caratteristiche distintive: 9 velocità, batteria rimovibile integrata nel tubo reggisella, pieghevole

Prezzo: da 1799 €

Linkhttps://ridecarbo.com/

 

GoCycle G3C

Via gocycle-italia.it

Peso: 15,5 kg

Caratteristiche distintive: cambio elettronico, regolazione distanza del manubrio, cavi nascosti, pieghevole

Prezzo: 4999 €

Linkhttps://gocycle.com/it/models/gocycle-g3c/

 

Leaos Pressed e-bike City

Via Leaos.com

Peso: 15 kg

Caratteristiche distintive: ruote da 24″, batteria nascosta nel telaio ma rimovibile e ricaricabile in solo 1,5 h (dichiarato dal produttore)

Prezzo: 3450 €

Linkhttp://www.leaos.com/Ebike-Shop-online/leaos-bikes/pressed-bike-city-gear/

 

Trattandosi di modelli piuttosto costosi sorge subito un altro problema: la sicurezza per quando si lascia la bici parcheggiata in giro. Attualmente la cosa migliore è comprare un buon lucchetto, un telo protettivo e farsi un assicurazione contro il furto, in attesa che qualcosa si muova anche in tema di parcheggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here