cornice-maxxis_01La gomma per l’inverno deve avere necessariamente i tasselli più alti e distanziati per scaricare facilmente detriti e fango.  Altrettanto importante è il disegno dei tasselli che devono avere una forma squadrata conferendo, in questo modo, maggiore aderenza al terreno. Importante è anche la mescola, soprattutto quando ci si imbatte in terreni viscidi con radici o pietre.

Per l’attività invernale è consigliabile, quindi, una gomma morbida; con le basse temperature le gomme s’induriscono. Anche la larghezza del copertone è da tener presente, dev’essere più contenuta di quella estiva: più la gomma è stretta e meno rischi ci sono che la ruota si possa bloccare a causa dell’accumulo di fango. Importante ricordare, infine, che le gomme invernali hanno una vita più lunga rispetto a quelle estive proprio perché d’inverno si pedala su terreni meno duri e compatti rispetto all’estate.

Per tutti questi motivi Ciclo Promo consiglia, per la brutta stagione, Maxxis Beaver e Maxxis Medusa. Entrambe le gomme presentano tappi ampiamente spaziati con forma piramidale, una scolpitura ideale in condizioni di bagnato e di fango. La spaziatura tra un tappo e l’altro, consente di disperdere il fango invece che impaccarlo. Ricordiamo che la 29″ ha un grip superiore e di conseguenza si può optare per gomme con tassellatura meno pronunciata.

Nella stagione 2015 i Team Italiani equipaggiati con gomme Maxxis, hanno realizzato una lunga sequela di successi:
– 343 podi in Cross-Country
–  92 podi in DH e SE
–  89 podi su Strada/Triathlon
– 17 podi in Bmx, DirtJump, Freestyle e Trial
Per un totale di 541 podi di cui 195 podi sul gradino più alto del podio nel mountain e 23 podi sul gradino più alto su strada/triathlon.
Numeri che non hanno bisogno di commenti così come il trend di crescita registrato in questi ultimi anni da Maxxis in tutto il mondo. Loris Campagnolo, manager marketing di Ciclo Promo Components, distributore esclusivo Maxxis per l’Italia, puntualizza:
“In questi ultimi anni abbiamo realizzato numeri importanti, merito senz’altro della tecnologia all’avanguardia delle coperture Maxxis che ne fanno la numero uno al mondo, ma merito anche della forte campagna di marketing operata dall’azienda sui Team più forti in assoluto. Per quanto riguarda l’Italia, pure noi abbiamo fatto la nostra parte, sponsorizzando i più forti team italiani del Cross Country, dell’Enduro, del Downhill e del Triathlon e fornendo all’azienda utilissimi feedback degli atleti. Le gomme più usate nel 2015, per quanto concerne il Cross Country sono state la Crossmark, Ignitor, Ikon, Beaver e Ardent.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here