È tempo di fiere e sono tante le novità in arrivo. Ne abbiamo viste molte, ma abbiamo pensato di soffermarci sulle più innovative, su quelle che si allontanano decisamente da tecnologie sperimentate e affermate, dove al di là dei componenti coinvolti, abbiamo apprezzato molto l’impegno delle aziende di andare oltre. Non solo per migliorare la performance, ma anche perché la bici sia più sicura, più confortevole, più divertente e magari più semplice e intuitiva da usare, in modo da soddisfare maggiormente gli appassionati ma soprattutto di aumentare il numero dei ciclisti

 

1 time1. Forcella Aktiv di Time

Time ha sviluppato, per i telai corsa, la forcella Aktiv, in grado di ridurre significativamente le vibrazioni provenienti dal fondo stradale. All’interno di ciascun fodero, una piccola striscia metallica è unita alla parte sommitale di uno stelo sottile ed elastico, fissato in zona forcellino. In caso di fondo sconnesso, le due strisce iniziano a oscillare, smorzando considerevolmente il livello delle vibrazioni che raggiungono il ciclista. Secondo l’azienda il sistema riesce a ridurre del 30% l’effetto delle vibrazioni, aumentando comfort e precisione di guida, senza in alcun modo pregiudicare l’efficienza e la resa della forcella e del telaio.

 

SRAM_RED_ETAP_IT_PRINT_MK.indd

 

2. Il cambio wireless Red eTap di Sram 

Sram presenta Red eTap, la nuova trasmissione strada 2 x11 wireless.

Iniziamo dai comandi del cambio: azionando la levetta di destra si aumenta il rapporto, la catena scende sul pignone con minore dentatura, azionando la levetta di sinistra, il rapporto diminuisce, la catena sale sul pignone più grande. Premendo contemporaneamente entrambe le leve si aziona il deragliatore anteriore. Una minipila piatta è inserita in ciascun corpo leva freno per poter trasmettere wireless l’impulso con le informazioni della cambiata.

Le batterie sono installate direttamente sul cambio e sul deragliatore, rimovibili e intercambiabili, autonomia prevista 1000 km. Si ricaricano in 45’.

 

3 vittoria3. Pneumatici con grafene di Vittoria 

Vittoria dopo la prima applicazione nelle ruote, ha presentato i nuovi e rivoluzionari pneumatici con mescola al grafene.

I benefici apportatati dal grafene e dalla particolare tecnologia di stratificazione e deposizione a zone delle mescole nel battistrada, conferiscono a questi prodotti un livello di performance molto elevato: riduzione della resistenza al rotolamento, maggiore aderenza, maggiore durata e resistenza alle forature. Gli pneumatici al grafene sono disponibili per le diverse tipologie d’uso: strada, urban, cross-country, all-mountain, e-bike.

 

4 magura14. Reggisella telescopico wireless Vyron eLect di Magura 

Magura presenta Vyron eLect reggisella telescopico wireless, con comando remoto che si applica al manubrio, mentre ricevitore e batteria sono alloggiati all’interno del reggisella. Basta un click sul comando e, via Ant+, il reggisella si predispone per modificare l’altezza. L’escursione massima è di 150 mm, la durata della batteria è di circa 400 utilizzi, la ricarica avviene tramite porta Usb. Disponibile da dicembre 2015 nei diametri 30,9 e 31,6mm, peso 595 g compreso comando remoto. (www.axevo.it)

 


5 caam5. I-Flex di Caam Corse

Caam Corse, per i nuovi modelli mtb da cross-country, propone il telaio I-Flex, con un carro posteriore dalle geometrie originali. Sia i foderi orizzontali sia i pendenti inclinati sono decisamente sottili nelle parti centrali e vengono assemblati in modo da generare uno stato di precarico iniziale.

In presenza di terreno accidentato, il carro posteriore, flettendosi nel piano verticale, permette una escursione della ruota fino a 30mm, riducendo l’effetto degli urti e delle vibrazioni, aumentando grip, trazione, precisione di guida e comfort. Tutto questo senza aumenti di peso e senza diminuire la rigidità laterale e torsionale del telaio, fondamentale per la performance di pedalata.

 

6 campagnolo6. My Campy l’App di Campagnolo

La App My Campy, gratuita e disponibile a breve per smartphone, prevede diverse sezioni. MyEPS permette di personalizzare le modalità di funzionamento del cambio. MySessions, dedicata alle uscite, tiene traccia della prestazione, indicando anche i rapporti usati e il numero delle cambiate. MyGarage aggiorna i chilometraggi dei componenti meccanici e segnala gli interventi di manutenzione consigliati per il miglior funzionamento.

Il collegamento con EPS è possibile con la nuova interfaccia DTI EPS V3, disponibile per i gruppi 2016 EPS SuperRecord e Record, dotata di tecnologia di connessione wireless via Bluetooth.

 

7 schwalbe7. Evo Tube di Schwalbe

Evo Tube è la leggerissima camera d’aria per mtb sviluppata da Schwalbe in collaborazione con Basf. Realizzata con Aerothan®, un nuovo materiale termoplastico, Evo Tube ferma l’ago della bilancia su pesi (68 g per 26’’) che sono circa un terzo rispetto alle camere Schwalbe standard (190g) e circa la metà delle Extralight (130g). Nonostante la riduzione di peso, la tenuta d’aria e la sicurezza contro le forature sono equivalenti alle camere in butile.

Evo Tube non deve essere installata in combinazione con freni a pattino e dopo il primo montaggio bisogna utilizzarla solo con pneumatici della stessa misura.

Disponibile nella misura da 2,1’’ a 2,4’’ per i tre diametri 26’’ — 27,5’’– 29’’.

 

 

8 luck8. Scarpe col misuratore di potenza di Luck 

Luck, azienda spagnola di scarpe per ciclismo, sta testando un misuratore di potenza, che è inserito nelle suole delle scarpe.

La misurazione è fatta, su entrambi i piedi, tramite sensori inseriti sotto la tacchetta, collegati a centraline per l’elaborazione e la trasmissione dei dati. La visualizzazione, al momento, è prevista via Bluetooth su smartphone.

I misuratori, una volta usurata la scarpa, possano essere trasferiti su scarpe nuove predisposte per installare il dispositivo.

 

9A GARMIN_Varia_ (23)9. Garmin Radar Varia e Garmin Edge Explore 1000

Varia di Garmin è un dispositivo radar (da installarsi come una luce posteriore, ad esempio sul reggisella) che, dopo aver rilevato l’avvicinarsi da dietro di un veicolo fin da 140 m, emette un segnale luminoso rosso, sempre più intenso al diminuire della distanza col ciclista, in modo da renderlo maggiormente visibile al conducente. Contemporaneamente invia al display da manubrio un segnale di attenzione e con apposita grafica permette di monitore la distanza tra i due mezzi.

Sempre in tema sicurezza, sul nuovo navigatore Gps Garmin Edge Explore 1000, è installato un dispositivo in grado di percepire se la bici passa dalla posizione verticale a quella orizzontale, manda l’allerta al ciclista e nel caso questi non blocchi la procedura, invia automaticamente una richiesta di soccorso, con geolocalizzazione, a nominativi predefiniti.

 

10 look10. Carboflax per 765 Endurance di Look 

Per il segmento Endurance, Look presenta il modello 765 con tecnologia Carboflax.

Il telaio è realizzato in carbonio, ma negli steli della forcella e nei foderi bassi vengono inseriti anche strati di fibra di lino, che contribuiscono ad aumentare l’assorbimento e lo smorzamento delle vibrazioni provenienti dal fondo stradale. Le modifiche apportate alle geometrie e i benefici delle fibre di lino, permettono al telaio di essere performante e confortevole, apportando una significativa riduzione dell’affaticamento, soprattutto sulle lunghe percorrenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here