Nei mesi a venire abbiamo già messo in programma con Brinke un paio di news prodotto davvero interessanti che riassumono la filosofia del marchio: “produrre e vendere E-Bike non è solo l’obiettivo finale, bensì consentire a tutti di provare il vero piacere di pedalare su una bici elettrica a pedalata assistita”. E questo, a prescindere dalla specialità e dai modelli in catalogo, è il vero leitmotiv dell’azienda di Desenzano del Garda. Sono così stati individuati i tre focus cardine su cui è fondata la vision di Brinke:

  • L’E-Bike dev’essere utilizzata per il commuting arrivando a sostituire il motorino e i mezzi pubblici oppure, in molti casi, anche l’auto. In questo modo si renderebbe ogni spostamento non solo più sicuro (soprattutto in questi tempi Covid) ma anche meno stressante, sottraendosi al traffico e soprattutto più salutare per il cilclista;
  • L’E-Bike dev’essere vista come una compagna affidabile nelle gite domenicali o durante le vacanze, per godere di qualche ora per sé alla scoperta dei territori circostanti in compagnia della famiglia e degli amici;
  • L’E-Bike è il mezzo ideale per andare oltre i propri limiti. La bici per chi non ha il tempo di allenarsi con una certa frequenza e per coloro che, aiutati dalla potenza del motore elettrico, sono sempre alla ricerca di adrenalina e di nuove emozioni.

A tal proposito abbiamo raccolto la testimonianza di Andrea Auf Dem Brinke, Ceo di Brinke:

Andrea Auf Dem Brinke al controllo qualità nel magazzino della sua azienda a Desenzano dell Garda (BS)

“Siamo tutti testimoni del cambio di mentalità che è avvenuto, soprattutto nell’ultimo anno, in Italia e non solo. Con le nostre E-Bike – fin dalla nascita del marchio – volevamo promuovere un nuovo stile di vita sia nella quotidianità che nel tempo libero. Ora credo che l’ultimo vero passo avanti nel nostro settore avverrà quando, mentalmente, la bici elettrica a pedalata assistita diventerà il vero e unico mezzo sostitutivo della moto o, in alcuni casi, della stessa automobile”.

Brinke Bike oggi

I dati di vendita danno ragione alla filosofia del marchio, che negli ultimi anni ha sempre
registrato una crescita costante. Nel 2020 ha raggiunto un incremento del +280%
rispetto al 2019, con una capillarità sempre più diffusa sul territorio italiano, che si attesta oggi a trecento punti vendita autorizzati.
Nel catalogo 2021, Brinke, ha deciso di arricchire ancora la propria gamma in tutte
le tre principali categorie. City E-Bike, dalle entry level alle più “tecnologiche”; Trekking E-Bike dalle ibride cittadine alle più grintose che quasi sconfinano con l’Off Road; E-MTB dalle front fino alle e-enduro. Pensando alla micromobilità, per esempio, nel 2021 è stato riproprosto il monopattino Bladerunner potenziandolo rispetto al modello presentato lo scorso anno. Anche la nuova collezione di bici elettriche è all’insegna della tecnologia, confermando la volontà dell’azienda di rispondere ad una crescente, efficace e distintiva richiesta di mercato, dando la possibilità agli appassionati di scegliere in catalogo fra una trentina di modelli disponibili.

Fonte ufficio stampa Brinke Bike

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here