Le esclusive scarpe Leatt 3.0 MTB Flat che uniscono originalità, comfort e controllo totale della mountain bike, sono firmate da Aaron Chase.

Leatt Corporation, marchio leader nello sviluppo di protezioni e abbigliamento per sport estremi, ci ha messo a disposizione le scarpe 3.0 MTB Flat. Una special edition firmata Aaron Chase, autentica leggenda della mountain bike. Le abbiamo provate per voi, ecco il nostro giudizio.

Comoda

La scelta delle scarpe non è mai una cosa banale, anzi, se poi si tratta di calzature sportive allora diventa tutto più complesso e delicato dal punto di vista funzionale. Per prima cosa la scarpa sportiva, nella fattispecie quella dedicata al ciclismo, a nostro parere dev’essere comoda. Se si pensa alle ore passare in sella, alle evoluzioni che si compiono in bicicletta (ovviamente nelle varie discipline dell’MTB; su strada si è molto più “statitici”) e alla compressione del piede – rinchiuso nella scarpa – sui pedali, allora si comprende meglio perché il fattore “comodità” sia importantissimo e fondamentale.

Protegge

Secondo focus su cui ci vogliamo soffermare è l’alto livello di protezione che le 3.0 MTB Flat sono in grado di garantire. L’aspetto esteriormente massiccio è confermato da imbotiture laterali interne così come la linguetta, la punta ed il tallone, irrobustiti da rinforzi protettivi che permettono a queste calzature di essere impiegate su tutti i terreni ed in ogni condizione meteo.

Inoltre vogliamo sottolineare il perfetto comportamento non solo in bicicletta (grazie allo shank di media rigidità all’interno della scarpa che controlla la flessibilità della suola, rendendola adatta a qualsiasi stile di guida) ma anche durante la camminata (grazie alla suola RideGrip dotata di canali di scolo per il fango, mescola studiata da Leatt per offrire massima durata e resistenza alle abrasioni). Chi pratica l’off road estremo come il downhill o l’enduro sa benissimo che, oltre alla bici, anche la “fase a piedi” è molto importante per raggiungere il massimo della performance. Spingere forte sui pedali flat senza correre il rischio di scivolare, oppure scendere dalla bici e camminare sicuro sul terreno, per un biker esigente hanno la medesima importanza.

Belle ed originali

Vorremmo chiudere con una nota di colore visto che, sempre a nostro parere (ma lo dice anche Aaron Chase, testimonial d’eccezione per Leatt), le 3.0 MTB Flat sono anche molto belle ed originali. Nell’esclusiva colorazione marrone con finitura in pelle invecchiata non possono di certo essere utilizzate come “le scarpe della domenica” per andare a messa però piacciono, fanno tendenza. In mountain bike o con un paio di jeans, cambia poco, resta la sostanza e la duttilità di un prodotto rifinito qualitativamente davvero molto bene anche nei minimi dettagli.

Guarda il video di Aaron Chase

Un particolare ringraziamento alla Tenuta Monte Oro di Ameno (NO) per averci gentilmente prestato le biciclette test del proprio rent a bike ed averci così permesso la realizzazione di questo servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here