Quando mi sposto in bici all’interno della città indosso spesso jeans, un tipo di pantalone molto resistente che più o meno tutti possediamo. Tuttavia ne ho dovuto abbandonare due paia quando si sono irrecuperabilmente strappati in zona inguinale. Erano pantaloni esteticamente ancora validi ma, a discolpa loro e della bici, davvero molto vecchi: ho potuto però verificare come e dove anche i jeans accusano la pedalata e credo sia un problema che condividono con altri tessuti. Non a caso Levi’s ha nel 2011 messo in produzione la linea Commuter, specificamente pensata per i ciclisti urbani. Non è la sola: come anticipato nel precedente articolo, ecco una carrellata di jeans adatti per il ciclismo urbano, sia per uomini che per donne. Purtroppo sono quasi tutti modelli esteri, ma possono aiutare a farci capire a quali caratteristiche bisogna fare attenzione per dei buoni Jeans da ciclismo urbano.

Prima un rapido consiglio: se volete adattare i vostri pantaloni senza mettervi a comprarne altri paia potete innanzitutto rinforzarli con una toppa interna da cucire sul cavallo, la zona maggiormente a rischio. Ne esistono anche di termoadesive, ma la tenuta potrebbe essere più a rischio se non si applica correttamente (la scelta migliore è sia termoincollare che cucire). Se ben fatto si tratta di un lavoro invisibile all’esterno e che un sarto svolge molto facilmente.

Levi’s

Levi’s – Commuter line

BetaBrand

Betabrand – Britches

Cadence

Raw Denim – Regular Fit

Swrve

INDIGO limited edition organic denim REGULAR FIT JEANS

Osloh

Indigo Denim Lane Jean

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here