Utilizzare attivamente la bicicletta in due persone potrebbe fare risparmiare molta energia e rendere questo mezzo più competitivo rispetto ad altri che offrono questa possibilità. Ci sono modelli come Pino Step di Hase Bikes che infatti puntano proprio a colmare questa lacuna, per ora soprattutto nell’ambito del cicloturismo.

via hasebikes.com

Una bici per.. tutto

Andare in due in bicicletta resta ancora un tema irrisolto per diversi motivi. Se quando si è bambini è divertente trovare una soluzione improvvisata per farsi dare un passaggio dall’amico, per utilizzare la bici all’interno della città e alla stregua di uno scooter le cose si complicano un po’. In due la bicicletta diventa pesante, se elettrica la carica della batteria si consuma velocemente e se pedala uno solo non si va molto lontani. Bisognerebbe contribuire entrambi, ma come farlo senza utilizzare un ingombrante tandem? E se si volessero anche trasportare dei bagagli? Si può fare.

via hasebikes.com

Pratica e versatile: tre bici in una

Hase Bikes è un’azienda che ha deciso di produrre una bici per due persone senza puntare troppo su estetica e bellezza, bensì sulla praticità. E sembra esserci riuscita. Pino step è il loro tandem elettrico ultra-leggero, dalle forme inusuali ma caratterizzato da una regolabilità quasi camaleontica. Può ospitare due persone senza fare tante differenze tra adulti e bambini. La posizione posteriore è quella del ciclista classico, per quanto il manubrio abbia una piegatura molto particolare; piegatura che serve proprio a contenere il ciclista anteriore, seduto come su di una bici reclinata e con sotto di lui un rack molto spazioso per i bagagli e che trasforma la bici in una cargo-bike.

Sostituire le automobili?

Pino Step ottimizza gli spazi e riesce ad offrire una bici tandem “all’interno” di una bici normale: in assenza del secondo ciclista si può utilizzare lo spazio vuoto come vano portapacchi, un secondo portapacchi peraltro molto capiente. Questo strano tandem, con la sua leggerezza (31 kg, ricordiamo che una cargo bike per due persone) l’assistenza elettrica (250W, 25 km/h) e una batteria ragionevolmente capinte capiente (14 Ah), sembra essere un perfetto esempio di passo concreto verso quel tipo di cambiamento di cui le città hanno bisogno, ossia di mezzi di trasporto che puntano a sostituire le automobili.

Forse questo modello è ancora acerbo e dedicato più che altro a situazioni extra-quotidiane, ma la strada è quella giusta. Pino Step è già in vendita e acquistabile presso il sito ufficiale per 8561 €.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here