Vuole avere un significato particolare la 22esima edizione della Granfondo Città Della Spezia perché, al di là del puro aspetto agonistico, è un pieno messaggio ambientalistico che scaturisce dalla manifestazione.

Gli organizzatori infatti sono fortemente impegnati per portare avanti progetti sostenibili a impatto zero legati alla gara, un lavoro identificato nella riduzione dei rifiuti, degli sprechi, delle emissioni e degli impatti.

Un impegno al quale sono chiamati tutti a cooperare e che dà un senso tutto nuovo alla gara ligure, facente parte della Coppa Toscana On The Road come anche del Giro delle Regioni e riassunta nel motto “massimo impegno, minimo impatto”.

I percorsi di gara in parte cambiano rispetto allo scorso anno, in particolare il cosiddetto “lungo”, che passa da 105 km a 120 km pur rimanendo un percorso affrontabile da tutti, con pochi strappi al suo interno e senza grandi pendenze.

Le principali difficoltà sono il Passo del Termine con sommità posta a 550 metri, il Passo Guaitarola 620 metri di altezza e la discesa e risalita che dalla località Piazza porta al passo del Bracco sulla SS1. Quest’ultima salita è lunga 9km, con un dislivello di 415 m e una pendenza media del 4.6%.

Il tracciato medio rimane più abbordabile, con i suoi 80 km per 1.355 metri di dislivello, evitando la parte centrale del lungo, ossia il tratto Guaitarola-Bracco.

La partenza è programmata per tutti alle ore 10:00 da Viale Mazzini, a La Spezia, di fronte al centro Allende, dove saranno posti i principali servizi pre e post gara come il ristoro finale e il pasta party.

Per quanto riguarda le iscrizioni c’è ancora tempo per poter usufruire della quota scontata a 30 euro, disponibile fino al 19 marzo per poi passare a 40 euro con termine il 25 marzo. Le iscrizioni vanno effettuate tramite la segreteria della Ciclosportservice che cura anche i due circuiti dei quali la Granfondo spezzina fa parte.

Un particolare impegno da parte degli organizzatori è teso a portare a La Spezia anche granfondisti provenienti da molto lontano trovando loro una sistemazione logistica a prezzi ultrascontati, basta controllare sul sito www.grupposportivotarros.it nella sezione apposita per trovare tutti gli indirizzi più adatti alle proprie necessità.

Link utili:

www.ciclosportservice.it

www.grupposportivotarros.it

www.ciclocircuiti.it/

www.ciclosportservice.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here