Il fondello è l’elemento fondamentale del pantaloncino da ciclista. Quando si decide di acquistare un capo di questo tipo è del fondello che dobbiamo interessarci prima di tutto. Punto d’appoggio del nostro corpo per ore durante le nostre uscite in bici deve avere delle caratteristiche che non possono essere prese in secondo piano.

In Italia abbiamo sicuramente delle eccellenze di brand che producono fondelli e sicuramente Elastic Interface® è una di queste. Proprio a loro ci siamo rivolti per sapere i punti chiave che deve avere il fondello.

  1. Solidità del colore. I fondelli sono di diversi colori e naturalmente la tinta non deve trasferirsi soprattutto con sfregamento e sudorazione. La chiave per fare questo è la tintura in pezza quindi a monte nel processo di lavorazione.
  2. Batteriostaticità. In ambienti umini i batteri hanno maggiore facilità di proliferazione quindi il trattamento batteriostatico è fondamentale per evitare l’aumento di batteri. Di conseguenza attenzione ai lavaggi perché potrebbero far perdere questa caratteristica.
  3. Controllo del sudore. I tessuti dei fondelli ricevono un trattamento detto idrofilico che permette di raccogliere velocemente il sudore che si forma ma di espellerlo velocemente in simbiosi con gli altri tessuto con i quali è realizzato il pantaloncino da ciclista.
  4. Sensazione sulla pelle. Un fondello deve essere morbido, si dice in questo caso “mano pesca” per ricordare la buccia del frutto estivo. Effetto che si ottine attraverso dei processi di lavorazione del tessuto che si dice nobilitato.
  5. Elasticità: i fondelli non devono essere rigidi ma accompagnare il gesto del ciclista.
  6. Memoria elastica. Il fondello deve conservare nel tempo l’elasticità e l’imbottitura originali.
  7. Supporto. Il supporto di un’imbottitura è determinato dalla resistenza alla compressione di un materiale. Più alta è la densità, maggiore saranno il peso e la forza necessari a deformarlo. Fondamentale in questo caso da parte del brand scegliere la giusta combinazione tra densità, tipologia di imbottitura….
  8. Densità. Indica il peso necessario per deformare un metro cubo di un determinato materiale, si tratta di uno degli elementi da tenere in considerazione al pari degli altri.
  9. Traspirabilità. Le schiume poliuretaniche a cellule aperte fanno si che l’aria passi liberamente tra le cellule e il sudore venga assorbito ed espulso più velocemente. Nello sviluppo dei fondelli, però, è necessario impiegare schiume con strutture diverse a seconda delle varie componenti. Il risultato sono imbottiture altamente protettive e traspiranti, che espellono il sudore raccolto dal tessuto.

Queste sono diciamo le regole base che deve sottoscrivere un fondello nel momento che vuole essere utilizzato ma ora facciamo un passo avanti e prendiamo in considerazione alcuni altri aspetti.

 

TERMOFORMATURA E CUCITURA
Si tratta delle due tecniche classiche nella costruzione di un fondello. Nella cucitura le imbottiture vengono unite alla coperta del fondello attraverso la tradizionale operazione di cucitura; nella termoformatura, i materiali vengono formati e incollati attraverso l’uso di stampi e del calore. Entrambe le tecniche hanno avuto delle evoluzioni e continuano a reinventarsi con l’aggiunta di soluzioni rivolte a risolvere le problematiche dei ciclisti e migliorandone la performance.

CUCITURA
Nei fondelli cuciti, le imbottiture sono unite alla coperta attraverso l’operazione di cucitura. Anche se si tratta di una tecnica tradizionale, vengono aggiunte nuove soluzioni di produzione: la cucitura flatlock rende piatto il punto di congiunzione dei materiali nei fondelli anatomici. La cucitura a ultrasuoni, seamless, risulta poi ancora più minimale.

COSTRUZIONE ANATOMICA
Attraverso la costruzione anatomica, il fondello segue l’anatomicità dell’atleta e garantisce perciò vestibilità perfetta. Per ogni tecnologia di costruzione, esiste una tecnica per dare ai fondelli la tipica forma anatomica.

CURVATURA MULTIDIREZIONALE
La curvatura multidirezionale è una tecnica di costruzione innovativa sviluppata proprio da Elastic Interface®, che realizza la tipica curvatura grazie ad una serie di stampi e controstampi.

COSTRUZIONE ANATOMICA
Nei fondelli cuciti vengono prima realizzate due semi-lune, che vengono poi cucite insieme attraverso la cucitura flatlock o ad ultrasuoni. La costruzione anatomica naturalmente varia a seconda che il fondello sia destinato all’uomo o alla donna

BORDI MORBIDI
Per aumentare la stabilità in sella, è essenziale che le aree di transizione tra una imbottitura e l’altra siano il più graduali possibile. Per questo, un taglio diagonale delle schiume garantisce un passaggio graduale tra l’imbottitura il resto del fondello.

AIR MAPPING
L’Air Mapping è il nuovo concetto presentato da Elastic Interface® per aumentare la traspirabilità di un fondello. Sul top del fondello, realizzato in solo tessuto, vengono realizzati dei fori specificamente posizionati per lasciare passare liberamente l’aria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here