Come ogni anno l’industria della bicicletta si prepara all’appuntamento con l’International Bicycle Trade Exhibition di Friedrichshafen, giunta alla sua 25esima edizione, sottoponendo alla giuria del contestuale Eurobike Award il meglio della sua evoluzione tecnologica ed estetica.

Sono state 472 le candidature che la giuria dell’Eurobike Award ha severamente valutato per decretare i prodotti che rappresenteranno il meglio dell’innovazione tra i prodotti del prossimo anno.

Per la prima volta nella sua storia, che conta 12 edizioni, Eurobike Award si è avvalso di una preselezione digitale che ha decurtato a 270 il numero dei candidati per poi procedere con la classica selezione da parte della giuria di esperti composta per l’occasione e riunitasi il 9 e 10 Agosto scorsi.

Le innovazioni del segmento delle due ruote a pedali, scelte in base sia al riconoscimento di apporti tecnologici consolidati quanto di visioni valide in prospettiva futura, sono state scremate da un’ensamble di personalità competenti del settore tra i quali spiccano i nomi di Thomas Hellriegel, uno tra i migliori triatleti tedeschi, di Lotte Kraus, figura di grande esperienza nel campo dell’ergonomia, e di Marcus Schröder, conosciuto tester di biciclette.

Altri importanti contributi sono arrivati da Kevin Quan, fondatore dello studio canadese di design KQS, e da Rik De Bruin, da circa mezzo secolo nome dell’industria olandese della bicicletta. Tra i giurati anche l’italiana Marcella Crisanti, giornalista italiana specializzata proprio nel settore della bici, mentre a fornire supporto al meeting della giuria dell’Eurobike Award è stato il German Designer Club.

La selezione dei prodotti vincenti è stata, come sempre nella tradizione del premio, animata ed appassionata, come alcuni dei giurati stessi come Marcus Schröder e Kevin Quan, hanno riportato constatando sia l’estrema competenza dei giurati, sia come il confronto tra di essi abbia rappresentato una scommessa. Allo stesso tempo si sono detti impressionati da quanto margine di crescita vi sia per l’innovazione in ogni differente segmento del mondo della bicicletta.

Cinquantuno i prodotti che hanno infine messo d’accordo la giuria, 12 dei quali designati a rappresentare il massimo stato di avanzamento dello stato dell’arte dell’industria della bicicletta, rendendoli meritevoli del Gold Award.

Una delle candidature si è poi aggiudicata il Green Award, assegnato a quei prodotti che portano avanti soluzioni particolarmente sostenibili.

Per conoscere i nomi dei vincitori occorrerà però pazientare sino all’apertura dell’Eurobike Show il 31 Agosto: solo a quel punto, nel West Foyer del Messe Friedrichshafen, saranno resi pubblici, mentre saranno secretati sino all’ultimo i Gold Award. Il velo su di essi sarà tolto nel tardo pomeriggio presso lo Show Syage nell’East Foyer.

L’edizione 2016 dell’Eurobike Show si svolgerà dal 31 Agosto al 4 Settembre: i primi tre giorni saranno riservati a rivenditori specializzati ed altri visitatori del mondo industriale, mentre il weekend vedranno svolgersi i Festival Days, aperti a tutti gli appassionati della bicicletta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here